Cerca

Elezioni comunali

Reggio Calabria al centrosinistra: Giuseppe Falcomatà prende più del 60%

Giuseppe Falcomatà

Il nuovo sindaco di Reggio Calabria è Giuseppe Falcomatà, figlio dell'ex sindaco Italo. Lo spoglio, molto lento e non ancora definitivo, elegge Falcomatà al primo turno: sostenuto da Pd, Sel, Psi e liste civiche, ottiene il 60% dei voti (a spoglio non ancora completato, si attesta al 61%). Molto distante il candidato di Fi, Ncd e Fdi, Lucio Dattola, sotto al 30 per cento. Ma il dato che più impressiona è quello relativo al Movimento 5 Stelle: il candidato grillino, Vincenzo Giordano, prende meno del 2% delle preferenze. Il pentastellato viene superato anche da Aurelio Chizzoniti, Paolo Ferrera e Giuseppe Musarelle, tutti abbondantemente sotto al 5 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigitir

    27 Ottobre 2014 - 19:07

    DimentIcavo di sottolineare il trionfo di Fratelli d'Italia che ha preso 1% in una citta' dove MSI raggiungeva anche il 30%. Giorgia Meloni a forza di scimmiottare Salvini e Le Pen sta distruggendo quel residuo di destra tradizionale che era rimasta in Italia. Vedrete che tra 1-2 anni sarete costretti a rivalutare Fini a dispetto di tutti i suoi limiti ed errori

    Report

    Rispondi

  • luigitir

    27 Ottobre 2014 - 19:07

    Se Falcomata' segue le orme del padre, il migliore sindaco di Reggio, la situazione disastrosa della citta' calabrese non potra' che migliorare. Sembra un giovane pulito e pieno di buona volonta'. Invece di parlare del risultato ridicolo dei 5s scontato vista la pochezza del loro personale politico sarebbe opportuo sottolineare la debacle del centrodestra ridotto ai minimi storici

    Report

    Rispondi

  • samuel80

    27 Ottobre 2014 - 15:03

    Ma chi se ne frega degli stellati...è la batosta che ha preso in centrodestra che deve pereoccupare. Coalizione ormai morta e sepolta...

    Report

    Rispondi

  • alvit

    27 Ottobre 2014 - 13:01

    e la mafia e la camorra, unite alla corona unita, ringraziano sentitamente. Grazie boccaloni.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog