Cerca

La verità nelle cifre

Sondaggio sulla fiducia nei leader: crolla Matteo Renzi, schizza Matteo Salvini. Il curioso caso di Angelino Alfano

Angelino Alfano, Matteo Renzi e Matteo Salvini

Altro giro, altro sondaggio. E per Matteo Renzi sono altre cattive notizie: risulta in picchiata la sua percentuale di gradimento. Pur di tutto rispetto, c'è da rimarcare il fatto che la fiducia nel premier passa al 54%, perdendo 7 punti rispetto alla precedente rilevazione di Nando Pagnoncelli. I dati sono stati diffusi dal Corriere della Sera, e nel quadro complessivo emerge con prepotenza anche l'ascesa di Matteo Salvini, il secondo leader in cui gli italiani hanno più fiducia, con il 28 per cento.

Trasversalità - Tiene botta anche Silvio Berlusconi, che resta sul podio con il 24% della fiducia, quindi Angelino Alfano al 22%, poi Beppe Grillo con il 19% e quindi Nichi Vendola, al 15 per cento. Tutti i leader, come è lecito attendersi, risultano apprezzati in primis dal proprio elettorato. L'unica eccezione è Renzi, che della trasversalità ha fatto la sua cifra, che gode della fiducia del 74% degli elettori centristi, del 49% di quelli di Forza Italia e del 25% tra i grillini.

Il caso Alfano - Avventurandosi nella lettura dei dati, c'è un altro curioso rilievo che riguarda Angelino Alfano, che risulta più popolare tra gli elettori del Pd (fiducia al 30%) piuttosto che tra quelli di Forza Italia, di fatto il suo ex partito, che credono in lui soltanto nel 25% dei casi. Sulle percentuali pesa lo strappo di Angelino con il Cavaliere, apprezzato dagli elettori di centrosinistra, mai digerito invece dagli azzurri, che lo considerano un tradimento. Una differenza di vedute che emerge con chiarezza nel dato sulla fiducia nel ministro dell'Interno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    03 Novembre 2014 - 13:01

    Se Salvini pronunciasse "tre parole magiche": 1)- Eliminazione del vitalizio e restituzione dello stesso a partire dall'anno 1995, unitamente alla restituzione del finanziamento ai partiti dalla data del referendum 2)- Italia divisa in 3 maxi-regioni totalmente autonome eccetto Difesa ed Esteri 3)- Avvio degli accordi per la Creazione dell' EURO-Sud - Solo con questo riceverebbe consensi BULGARI

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    03 Novembre 2014 - 12:12

    Che sconfitta, Renzi: solo più di due volte di più del gradimento dsi Silvio... E in effetti dovrebbe averne un migliaio nei confronti del condannato.

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    03 Novembre 2014 - 11:11

    mettetevi d'accordo....Ieri il venditore di ciabatte avevail 60%di gradimento,oggi e sotto...due mesi fa era ancora piu' su...Ma questi dati li manda la Curia?Menatela di meno che la gente poi si altera.

    Report

    Rispondi

  • bruscoloni

    bruscoloni

    03 Novembre 2014 - 09:09

    Allora la classifica è questa. 1) salvini; 2) il pregiudicato; 3) grullo; 4) renzusconi. E in Europa c'è ancora chi ci prende sul serio con questo pocker?

    Report

    Rispondi

    • Bolinastretta

      03 Novembre 2014 - 11:11

      Bruscoloni non sai ne leggere ne contare... prova a farti aiutare e rivedere i tuoi conteggi e classifiche! come pretendi di postare e credere che qualcuno ti dia retta seriamente! Detto ciò, solo qualche coglione oggi, dopo numerossime dimostrazioni e fallimenti, può ancora credere a questi sondaggi e a chi li esegue!! NON NE HANNO AZZECCATO UNO MAI!! ma neanche per sbaglio!

      Report

      Rispondi

      • bruscoloni

        bruscoloni

        03 Novembre 2014 - 19:07

        salvini, il pregiudicato, grullo, renzusconi e bolinastretta: scala reale! E chi ci batte ora?

        Report

        Rispondi

Mostra più commenti

blog