Cerca

L'avvertimento

Bankitalia: "Col Tfr in busta le pensioni per i giovani sono a rischio"

Bankitalia: "Col Tfr in busta le pensioni per i giovani sono a rischio"

Un altro schiaffo per la manovra di Matteo Renzi. A criticare il premier e la legge di stabilità è Bankitalia che boccia il provvedimento che permette di avere in busta paga una parte del Tfr. Secondo via Nazionale questo provvedimento potrebbe portare al tracollo il sistema pensionistico. "È cruciale che la temporaneità del provvedimento, motivato dalla fase congiunturale eccezionalmente avversa, sia mantenuta". Lo ha affermato il vicedirettore generale della Banca d’Italia, Luigi Federico Signorini, parlando della norma sul Tfr - ovvero la possibilità che i lavoratori possano scegliere di farsi riconoscere in busta paga la quota mensile che attualmente viene accantonata - durante l’audizione sul Ddl di stabilità davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato.

Gli errori - Signorini ha sottolineato che "lo smobilizzo del Tfr maturando inciderebbe negativamente sulla capacità della previdenza complementare, o del Tfr se percepito alla fine della carriera, di integrare il sistema pensionistico pubblico, che in prospettiva presenta bassi tassi di sostituzione, soprattutto per i giovani, mediamente più soggetti a vincoli di liquidità". E l’adesione dei lavoratori a basso reddito all’iniziativa, ha evidenziato, "aggrava il rischio che questi abbiano in futuro pensioni non adeguate". Secondo Signorini infine è "opportuno migliorare la trasparenza delle regole pensionistiche per consentire ai lavoratori di effettuare una scelta consapevole sull’opzione loro concessa". E ha proposto "l’invio della cosiddetta “busta arancione”, ovvero di un estratto conto nazionale che contenga proiezioni della propria ricchezza pensionistica al variare dello scenario macroeconomico e in funzione della propria carriera lavorativa". Insomma per Renzi una bocciatura senza appello da Bankitalia. Le sue promesse (elettorali) probabilmente le pagheremo noi e le prossime generazioni. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tonino1949

    13 Novembre 2014 - 11:11

    le pensioni in italia sono basse

    Report

    Rispondi

  • wall

    03 Novembre 2014 - 22:10

    Questo riempie i pulman per Firenze!! Ma riempie di supercazzole il parlamento italiano. Alle votazioni ti faremo vedere i sorci verdi!!

    Report

    Rispondi

  • paolino pierino

    03 Novembre 2014 - 19:07

    Chi crede più a questo parolaio illusionista fasullo quaquaraqua venditore di polli magrissimi morti e di pentole bucate alla Wanna Marchi? Solo una parte dei coglioni comunisti e alcuni industrialotti ricchissimi che vogliono il potere Renzi torna capetto dei boy scout li avevi sempre ragione brighi per avere voti e porti il paese ancora più in miseria

    Report

    Rispondi

blog