Cerca

Campagna futurista

Tormentone Fini: spot elettorale con la sceneggiata "Che fai, mi cacci?"

Gianfry: "Sono un romantico, ho un impegno nei confronti di coloro che dopo essere stati espulsi dal Pdl non hanno alzato bandiera bianca"
Tormentone Fini: spot elettorale con la sceneggiata "Che fai, mi cacci?"

I sondaggi piangono e i consensi languono. Giusto ieri, il sondaggio settimanale del tg di La7 dava Futuro e libertà nientemeno che all'1,8%. E allora il leader Gianfranco Fini ha deciso di mettere in campo tutto il suo appeal video. "Amare l’Italia ha un costo ma ne vale la pena, se vogliamo un futuro di libertà" dice l'ex delfino del Cavaliere nel video lanciato per la campagna elettorale. Uno spot che si apre con quello che è ormai un vero tormentone finiano: lo scontro con Silvio Berlusconi durante la direzione del Pdl del luglio 2010, con una voce fuori campo che ricorda che "amare l’Italia ha un costo quando si ha il coraggio di alzarsi e dire basta". Una cosa è vera e certa: il costo. L'1,8% nei sondaggi è lì a dimostrare che Fini non se lo fila proprio più nessuno.

Lui, però, a mollare la politica non ci pensa proprio e lo ha ribadito oggi: "Ho un impegno nei confronti di coloro che dopo essere stati espulsi dal Pdl non hanno alzato bandiera bianca" (cioè, i traditori di Silvio come lui).  "Sono e siamo stati oggetto di bastonature mediatiche e se avessi abbandonato sarei stato un comandante che abbandona la sua truppa: ecco, io sono un romantico e non lo faccio", ha aggiunto Fini.



 

Guarda il video dello scontro con Berlusconi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 19gig50

    04 Aprile 2013 - 09:09

    SI.

    Report

    Rispondi

  • PACCHE

    29 Gennaio 2013 - 23:11

    ha detto che Berlusconi, in campagna elettorale, prometterà agli italiani una casa di proprietà, bene,lui ha già cominciato con la casa a Montecarlo per il cognato. Da che pulpito.

    Report

    Rispondi

  • pignetasclapes

    29 Gennaio 2013 - 22:10

    Non abbandona la truppa? Forse si è confuso: voleva dire, in verità, che non abbandona le trippe!

    Report

    Rispondi

  • enzo1944

    29 Gennaio 2013 - 18:06

    Di te si vergogneranno anche le tue bimbe!...tra qualche anno,sarai lo zimbello degli Italiani! Buffone!.......salutaci padre e figlio Gaucci quando li vedrai! Asinaccio da 2 soldi!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog