Cerca

Il Nazareno scricchiola

Accordo Pd-5 Stelle: Verdini furioso col vice-Renzi

Accordo Pd-5 Stelle: Verdini furioso col vice-Renzi

Non più "Matteo", ma "quello" o "il segretario del Pd". Così, stando a quanto riferito dai commensali, ieri Silvio Berlusconi si riferiva a Renzi nel pranzo col presidente del Ppe Weber a Palazzo Grazioli. Una disillusione, quella del leader di FI, che pare aver contagiato anche altri esponenti di spicco del partito azzurro finora prudenti nei giudizi ostili al premier. E che sicuramente farà gongolare Raffaele Fitto. Tra quanti, ieri, hanno mollato gli ormeggi della prudenza c'è anche il capogruppo dei deputati azzurri Renato Brunetta, che nel consueto "Mattinale" (la nota politica del gruppo a Montecitorio)  ha coniato un nuovo solgan: "Sì al Nazareno, no al NazaRenzi". E Denis verdini, da sempre tessitore della tela tra Berlusconi e Renzi. Il quale Verdini, ieri, dopo il flop in Aula sull'elezione dei membri di Csm e Consulta avvenuta con un accordo Pd-5 Stelle, ha affrontato a muso duro nel cortile di Montecitorio il numero due renziano Lorenzo Guerini. il contenuto del confronto non è noto, perchè i due si sono messi lontani da orecchie indiscrete, ma testimoni hanno visto Verdini sbracciarsi e gesticolare particolarmente agitato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kobra12

    07 Novembre 2014 - 17:05

    Così Berlu ha trovato pane per i suoi denti!!!

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    07 Novembre 2014 - 14:02

    Il grande bluff Renzi.......si sta appalesando ! Meditate gente.

    Report

    Rispondi

  • tingen

    07 Novembre 2014 - 11:11

    Il cerchio magico sta rovinando il centrodestra. Fitto aveva ragione.

    Report

    Rispondi

blog