Cerca

Il sondaggio

Pd crolla di 5 punti, Salvini supera il 10 per cento

Pd crolla di 5 punti, Salvini supera il 10 per cento

Cala il Pd di Matteo Renzi, cresce, seppur di poco Forza Italia, guadagna punti la Lega. Rivela il sondaggio Demos riportato da Repubblica, che il Partito democratico non ha mai vissuto un momento tanto negativo, mai il premier si era visto così in difficoltà.

Premier - La fiducia nel governo scende al 43%, 13 punti in meno in un mese e cala di dieci punti il gradimento personale del presidente del Consiglio che comunque resta primo nella classifica delle preferenze degli elettori. Dopo di lui, l'altro Matteo, Salvini. Poi distanziati, Maurizio Landini, segretario della Fiom, figura di riferimento della sinistra radicale. E Giorgia Meloni, leader dei Fratelli d'Italia.

Partiti - Il Pd perde consensi, passando dal 41% al 36 (comunque meglio che nel 2008 quando alle politiche prese il 33%). Forza Italia recupera un punto rispetto al mese scorso ma resta sotto rispetto alle ultime europee (dal 16,8 per cento al 16,2). Il Movimento 5 Stelle scende dal 21,2 per cento al 19,8, sostanzialmente stabile rispetto a ottobre, mentre guadagna consensi la Lega Nord. Il partito guidato da Matteo Salvini infatti era al 6,2 per cento alle europee, il mese scorso era all'8,8 e oggi è al 10,8 per cento. Una vera scalata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • STEOXXX

    17 Novembre 2014 - 14:02

    la politica di renzi è come buffon...un colabrodo che fa acqua da tutte le parti !!!

    Report

    Rispondi

  • arwen

    17 Novembre 2014 - 12:12

    Vi prometto 1 milione di posti di lavoro. X questa promessa farlocca il cav, o ex cav che dir si voglia, è stato perseguitato x anni, e giustamente. Ma che dire allora del nostro eroe innovatore? Doveva rottamare, e nn ha rottamato, 1 riforma al mese, dopo11 stiamo ancora aspettando la prima, riforma epocale del lavoro, una cialtronata unica, e così cantando e promettendo, intanto il PIL affonda!

    Report

    Rispondi

  • rovera

    17 Novembre 2014 - 10:10

    Berlusconi con le sue ultime ideone su ius soli e gay ha dato il colpo di grazia al suo partito. Le donne che si è scelto di certo hanno contribuito. Da una vita non votavo più Lega, ma la Lega di oggi mi convince.

    Report

    Rispondi

  • apostrofo

    17 Novembre 2014 - 00:12

    Renzi ha ammucchiato le carte e ridato quelle buone a quelli del PD che lo hanno sostenuto. In più ha preso tutte le altre posizioni, trovate e create, per i compagni. Senato,provincie,aziende pubbliche. Forse anche qualche portierato. Alle elezioni il PD manda gli ordini di voto con gli sms e tutti votano e fanno votare candidati che non hanno mai visto o sentito. Il resto: manfrine diversive

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog