Cerca

Lo schiaffo

Fondazione Italia-Usa: Napolitano rifiuta l'invito per la presenza di Alan Friedman

Fondazione Italia-Usa: Napolitano rifiuta l'invito per la presenza di Alan Friedman

"I gattopardi sono vendicativi". Così Alan Friedman definisce Giorgio Napolitano. Tra il giornalista e il Colle è sceso il gelo. A far scoppiare la bufera è stato l'invito rifiutato da parte di Re Giorgio alla cerimonia per i premi della fondazione Italia-Usa del 2014. Tra i premiati infatti c'era Alan Friedman. Il Colle che da sempre ha avuto ottimi rapporti con la fondazione quest'anno ha rifiutato l'invito. E così Friedman, dopo aver parlato con gli organizzatori ha scoperto l'amara verità. Il Quirinale avrebbe rifiutato l'invito per "opportunità politiche e diplomatiche". Insomma a Napolitano non andava di presenziare ad una cerimonia dove era presente uno dei giornalisti che più di ogni latro lo ha accusato di aver messo lo "zampino" sul presunto golpe del 2011 per spodestare Silvio Berlusconi da palazzo Chigi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Kallianos

    29 Novembre 2014 - 19:07

    E' evidente che la verità fa male ergo, dovendosi confrontare con Friedman, ha declinato l'invito.

    Report

    Rispondi

  • petervd904

    19 Novembre 2014 - 21:09

    Friedman per testimoniare aveva un video

    Report

    Rispondi

  • linhof

    19 Novembre 2014 - 07:07

    Vuole fare tanto il democratico ma poi si scopre che è come Stalin, cattivo e vendicativo. Non è che il giornalista avesse ragione? così napolitano comunica agli italiani quello che veramente è, colui che ha applaudito i carri armati sovietici, e tangentista con leggi ad personam e pure golpista.

    Report

    Rispondi

  • donatella.cortellucci

    18 Novembre 2014 - 23:11

    Che piccineria per un Re......

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog