Cerca

Il caso

Pd, Parla l'ex moglie di Di Stefano: "Mio marito faceva festini hard"

Pd, Parla l'ex moglie di Di Stefano: "Mio marito faceva festini hard"

Spuntano anche i festini hard nella vicenda che coinvolge il deputato del Pd Marco Di Stefano. L'ex moglie ha parlato con i magistrati rivelando anche la passione del marito per i festini a base di alcol e belle donne in una vecchia cascina a Grottaferrata, sui Castelli romani, di proprietà dell’ex faccendiere, di cui si inseguono anche le tracce di misteriosi conti a Montecarlo, dove era di casa, dove andò prima di sparire, l’8 ottobre del 2009, a recuperare una borsa piena di mazzette di banconote da 500 euro. Come ha raccontato Libero in questi giorni, il caso Di Stefano agita e non poco il Pd.

La vicenda - Un ex segretario è scomparso nel nulla, forse in Sudamerica per sfuggire ai sospetti di una tangente di più di due milioni di euro, di cui 300 mila proprio al portaborse che si è volatilizzato, pagata dai costruttori Pulcini per fare affittare dalla Regione Lazio, quando era assessore al Demanio con il governatore Marrazzo, due palazzi, un affare colossale, da 7 milioni e 327 mila euro l’anno. Ora Marco Di Stefano, ex lettiano passato armi e bagagli con Renzi, per il quale alla Leopolda coordinava il tavolo sulla “moneta digitale”, è nell’occhio del ciclone. Indagato per questa storia di tangenti, si è dovuto sospendere al gruppo dei Democratici di Montecitorio, dove non si fa più vedere da giorni. Insomma adesso attorno al dem il cerchio si stringe. E di certo la deposizione dell'ex moglie non aiuterà il renziano ad uscire dai guai. 

 



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • massimodemedici

    21 Novembre 2014 - 18:06

    Sembrava che tutto il Male fosse Berlusconi...... ma, se scavi, scavi, scavi......................

    Report

    Rispondi

  • claudio30957

    21 Novembre 2014 - 10:10

    Deluso da tutta la classe politica italiana. Sx, dx, centro, non c'è nessuna differenza. Pensano sempre e solo a loro stessi. Se ne fregano dei nostri problemi. Troppi Partiti e troppi politici strapagati.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    20 Novembre 2014 - 15:03

    Vedo che non sono il solo ad essere censurato. Meno male che vi chiamate 'Libero. Altrimenti venivate a fucilarmi in casa?

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    20 Novembre 2014 - 13:01

    Ripeto, la nostra classe politica da destra a sinistra è costituita da soggetti con il DNA tarato. NON SE NE SALVA ALCUNO. Per salvare il paese ? L'eliminazione , vede voi come (io lo saprei), di questa classe. Altrimenti nulla ci salverà.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog