Cerca

La missiva

Padoan scrive all' Ue: "Riforme senza precedenti, dateci fiducia"

Padoan scrive all' Ue:  "Riforme senza precedenti, dateci fiducia"

Dopo le ultime modifiche, il ministro Pier Carlo Padoan scrive all'Europa per fare il punto sulle riforme che il governo si è impegnato a realizzare. "Sono fiducioso che lo sforzo di riforma senza precedenti attualmente intrapreso dall’Italia sarà sostenuto con chiarezza dalle istituzioni europee", scrive il ministro dell’Economia in una lettera inviata al commissario europeo per gli Affari economici e monetari, Pierre Moscovici, e quello all’Euro e al Dialogo sociale, Valdis Dombroviskis. Il testo presenta a Bruxelles il programma di riforme da realizzare a mesi e la manovra di stabilità economica. Programma sul quale poi darà il suo parere la Commissione europea guidata da Jean-Claude Juncker. "Il governo è determinato nel portare avanti l’intera agenda", chiarisce Padoan, "sono convinto che un’applicazione di successo della strategia sarà benefica sia per l’Italia che per tutta l’economia europea".

Le riforme - E ancora: "Il debito italiano è più sostenibile rispetto a quello della maggior parte dei paesi dell’Unione europea" scrive Padoan all’Ue. Padoan ricorda ad esempio che i problemi legati all’invecchiamento della popolazione sono stati "compensati da profonde riforme pensionistiche introdotte negli ultimi anni e dalla stretta sulle spese sanitarie". Infine il ministro parla anche del Jobs Act: "La riforma punta ad aumentare l’occupazione. Le norme influiranno anche sulla sostenibilità a lungo termine del sistema pensionistico, che è già uno dei più solidi grazie alla riforme del passato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

blog