Cerca

All'attacco

Renato Brunetta: "Prima si va al voto, meglio è"

Renato Brunetta: "Prima si va al voto, meglio è"


”La mia posizione è che prima si va alle elezioni – con il proporzionale uscito dalla Consulta, il cosiddetto Consultellum – e meglio è perché ci serve una vera fase costituente, non questa, perché non si possono fare riforme costituzionali con un premio di maggioranza dichiarato illegittimo dalla Corte Costituzionale”. Il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta, non ha dubbi: per lui bisogna andare al voto.  "Adesso vogliono fare la legge elettorale anche per il Senato, perché vogliono avere la pistola carica per far fuori tutti con l’Italicum. Che però a questo punto non è più una buona legge elettorale. Per me prima si va a votare e meglio è, altro che 2018. E non verserò una lacrima di rammarico quando il presidente Napolitano si dimetterà perché lui è il responsabile di questa deriva, con il terzo governo non eletto”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alpaio

    22 Novembre 2014 - 20:08

    Mister "so tutto io" ha partorito il pensiero più pesante della sua esistenza."Napo...è il responsabile di questa deriva,con il terzo governo non eletto”.Ma non ha ancora capito che un Governo NON deve essere eletto,ma nominato dal Capo dello Stato,non appena questo recepisce che esiste una maggioranza politica che può votargli la fiducia?Infine,le elezioni quale Governo avrebbero eletto?Bidonaro

    Report

    Rispondi

  • patrizia.tilocca61

    22 Novembre 2014 - 19:07

    mio marito paga le tasse, poi da che mondo e mondo visto che siamo in democrazia mi piacerebbe scegliere chi può governare. in italia secondo me non può esserci il comunismo allo stato puro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    22 Novembre 2014 - 14:02

    Questa volta do ragione a brunetta il premier lo devono eleggere gli italiani e basta

    Report

    Rispondi

  • linhof

    22 Novembre 2014 - 13:01

    E' dai tempi dei governi balneari o adreottiani che questo paese viene danneggiato ma possibile che dopo 40 anni ancora si naviga con lo stesso sistema?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog