Cerca

Forza Italia ai minimi

Fitto a Berlusconi: basta fare i gregari di Renzi e Salvini

Fitto a Berlusconi: basta fare i gregari di Renzi e Salvini

Ventiquattro ore dopo la prima parte dell'Ufficio di presidenza di Forza Italia, a Palazzo Grazioli è giunto Raffaele Fitto, impossibilitato a intervenire martedì perchè impegnato a Strasburgo per la visita al parlamento europeo di Papa Bergoglio. E se appena il giorno prima Silvio Berlusconi aveva disegnato per sè il ruolo di "regista" e per Salvini quello di "goleador" in una ipotetica futura alleanza di centrodestra allargata alla Lega, oggi l'ex ministro ed ex governatore della Puglia, alla presenza del fondatore di FI, ha precisato che "Forza Italia non deve fare il gragario di nessuno, nè di Renzi nè di Salvini", respingendo così ogni ipotesi di intesa con il Carroccio reduco dal 30% ottenuto alle regionali in Emilia Romagna.

"Nè forza Renzi, nè forza Salvini... Non  possiamo essere sempre gregari". E ancora: " Se c’è qualcuno più bravo io sono pronto a farmi da parte. Ma non puoi indicare come centravanti uno che non è del tuo partito". Il leader della fronda interna a Forza Italia , raccontano alcuni  presenti, avrebbe ribadito la necessità di uno "choc organizzativo" e di "rimettere tutto in mano agli elettori per avere la partecipazione ed evitare che siano i nostri alleati a trascinarci alle primarie" . Noi, avrebbe avvertito l’eurodeputato, dobbiamo anticiparli, per questo ho posto da mesi il tema delle primarie. Nel mirino di Fitto la linea politica del partito, da lui giudicata o troppo schiacciata sul governo o troppo aggressiva, ma sempre tale da confondere gli elettori.

Fitto si è poi soffermato sulla sconfitta subita domenica scorsa da Forza Italia alle regionali in Emilia Romagna e Calabria: "Poteva essere immaginabile, ma la sua dimensione è enorme. Una sconfitta, avrebbe detto l’ex  governatore, che deriva da errori fatti nella costruzione delle alleanze e nella scelta delle candidature che ha relegato FI al ruolo di semplice comparsa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • DIMA59

    DIMA59

    29 Novembre 2014 - 08:08

    mamma mia. quanta confusione .vi rendete conto che non c'e' un partito che non è in grado di comandare !!!! noi poveri italiani."AIUTO,AIUTO.

    Report

    Rispondi

  • lelemasi

    28 Novembre 2014 - 12:12

    Fitto pensa giusto, tranne quando dice "non puoi indicare come centravanti uno non del tuo partito", perché se uno il centravanti lo ha scarso o non lo ha, deve prenderlo da un'altra scuadra. Si facciano le primarie allargate e vediamo chi le vince. Più onesto e corretto, ma soprattutto molto più credibile.

    Report

    Rispondi

  • tingen

    27 Novembre 2014 - 09:09

    Il centrodestra non può andare a rimorchio di Renzi o Salvini.

    Report

    Rispondi

  • vittoriomazzucato

    27 Novembre 2014 - 09:09

    Sono Luca. Perché Fitto non va via. GRAZIE.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog