Cerca

Rissa totale

Roberto Maroni contro Angelino Alfano: "Noi di estrema destra? Cazzate"

Roberto Maroni e Angelino Alfano

Dopo il diktat di Matteo Salvini - "Se comando io, nel centrodestra non c'è spazio per Angelino Alfano" - volano gli stracci tra Lega Nord e Nuovo Centrodestra. Ad accendere la miccia è proprio Alfano, che su twitter scrive: "La Lega è un partito di estrema destra". A stretto giro di posta arriva la risposta del Carroccio, in questa occasione, però, firmata dal governatore della Lombardia, Roberto Maroni. Risposta tranchant: "Cazzate: la Lega è un partito di successo, con idee concrete e uomini liberi e capaci".

Bordate in radio - Un botta e risposta che sembra una pietra tombale sulle speranze di Silvio Berlusconi, ossia quelle di recuperare una coalizione "vecchio stile", che vada insomma da Via Bellerio e fino all'ex pupillo Alfano, passando ovviamente per Forza Italia. Un'alleanza del genere, oggi, pare impossibile. Per la precisione, le dichiarazioni di Alfano sono arrivate in diretta radiofonica su Radio 1, dove ha detto che il Carroccio è di "estrema destra", "non ne fanno mistero" e "noi siamo fortemente contrari alle loro idee". Queste frasi sono poi state riproposte sull'account twitter del segretario di Ncd, che in radio aveva aggiunto: "Al di là di un momento di protesta che può essere Grillo o Salvini, non è possibile immaginare un centrodestra a guida di estrema destra, non esiste in nessuna parte un centrodestra che abbia questi ideali".

E spunta Gaetano... - E ancora, Alfano, ha aggiunto: "Se Forza Italia vuole andare a trascinamento di Salvini, vuol dire che farà assorbire i voti del centrodestra e non vincerà più e chi vuole votare per il centrodestra allora voterà noi". Messaggi che sono piaciuti il giusto a Maroni, che come detto ha risposto su twitter. Successivamente, nella rissa è intervenuto Gaetano Quagliariello, compagno di Alfano in Ncd: "Sarete pure liberi, capaci e di successo, ma le vostre idee sono estremiste e da sconfitta assicurata. Tutto qui".

Di seguito, rispettivamente, il tweet di Angelino Alfano e quello di Roberto Maroni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allah akbar

    08 Gennaio 2015 - 18:06

    Alfano non dovrebbe essere seduto in parlamento visto che il centro destra non è stato votato da nessuno è un esurpatore solo in Italia un partito con meno de 3 % ha dei ministri per lo più incapaci Alfano torna in Sicilia forse riesci a trovare qualche clandestino che ti fà toccare il cielo con un dito da dietro.

    Report

    Rispondi

  • claudia42

    08 Gennaio 2015 - 18:06

    Alfano e compagnia sono solo dei poveracci. Non ci resta che compatirli!

    Report

    Rispondi

  • carlozani

    28 Novembre 2014 - 12:12

    Alfano & c.sono un branco di voltagabbane che vanno a ruota di Renzi. Alfano è una persona vanitosa ,uno che si crede un padre eterno invece è un misero personaggio che dice le solite frasi fatte e i risultati alle regionali dimostrano quanto è considerato dagli elettori.

    Report

    Rispondi

  • ANNA1965

    28 Novembre 2014 - 11:11

    Il Ministro Alfano e' un Ministro integralista, ma nei confronti di chi lo critica, per aver lasciato che L'Italia, diventasse un Far West, non solo, e' anche illiberale, perche' quando si accorge che riceve critiche, alle quali non ha argomenti per rispondere, non ha altro sistema che buttare fuori dalla Sua pagina facebook, in buona compagnia con la Sua Compagna di scorribande. MOretti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog