Cerca

La tela del leghista

Roberto Calderoli, il piano per fregare Matteo Renzi (con l'Italicum)

Roberto Calderoli

Celebre per la sua abilità tra cavilli e leggi, il leghista Roberto Calderoli sta tendendo un "trappolone" a Matteo Renzi. L'ex ministro, intervistato dal Corriere della Sera, muova da una considerazione: "Se Renzi vuole dimostrare di essere in buona fede ha un sistema semplicissimo: votare e far votare il mio ordine del giorno sulla legge elettorale". L'ordine del giorno, in buona sostanza, prevede "che all'articolo 1 dell'Italicum si scriva con chiarezza una clausola di salvaguardia. Niente Italicum senza riforma del Senato, e Consultellum per il Senato. Insomma - spiega Calderoli -: facciamo la legge, facciamola in fretta, ma non facciamo un'altra porcata. Poi, se vogliamo, andiamo a votare anche nella primavera del 2015".

Corsa alle urne - Già, tutto ruota attorno al voto, e il "trappolone" di Calderoli serve proprio a quello: ad evitare la furbata di Renzi che si concretizzerebbe col voto anticipato. "Io capisco che Renzi voglia correre alle elezioni il prima possibile - spiega -. (...) Però, così non si può fare". Il leghista infatti aggiunge: "Dopo l'entrata in vigore dell'Italicum qualcuno potrebbe firmare un decreto che estende la legge al Senato. Si va a elezioni, poi la Consulta qualche anno dopo dice che non andava bene. Ma una volta votato, è come passata la festa e gabbato lo santo. Senza contare il referendum" sul Senato, che "con ogni probabilità si svolgerà nel marzo 2016. Tre mesi si potrebbe andare a votare. Ma con quale legge per il Senato?".

Fronti trasversali - Calderoli infatti ricorda che "l'Italicum è previsto per un sistema monocamerale. Un sistema in cui solo la Camera esprime la fiducia al governo. E' irragionevole prevederlo prima della scomparsa del Senato. Saremmo al delirio". E dunque, il padre del "Porcellum", per prevenire questo "delirio" ha messo a punto la sua trappola, quell'ordine del giorno che con l'appoggio delle opposizioni, di frange di Forza Italia interessata ad allontanare il voto e dei dissidenti del Partito democratico potrebbe complicare, e non poco, il precorso a tappe forzate del premier.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • egenna

    10 Gennaio 2015 - 06:06

    Per il "porcellum" chiedere a Fini e Casini... Cordiali saluti

    Report

    Rispondi

  • ssansonetto

    03 Dicembre 2014 - 18:06

    concordo con gigi0000 e ricordo che Calderoli definì la sua legge " porcata " dopo che ne uscì ampiamente riveduta e s...corretta da Senato e Camera imbeccati da C.... eh bisogna leggere , studiare e ricordare e non bere solo " tajetti " al bar. danisan

    Report

    Rispondi

  • antari

    03 Dicembre 2014 - 10:10

    "Celebre per la sua abilità tra cavilli e leggi"? Celebre anche per una legge elettorale (n. 270 del 21 dicembre 2005) da lui stesso definita "porcata", legge voluta fortemente da Berlusconi e scritta principalmente dallo stesso Calderoli, poi approvata con voti di Destra e Lega, contro il parere della Sinistra. A me sembra molto trafficone, ma quanto ad abilita'...

    Report

    Rispondi

    • paolino pierino

      03 Dicembre 2014 - 19:07

      hai la testa foderata di odio sei sempre anti Cav. Studia e informati prima di sparare cazzate

      Report

      Rispondi

    • gigi0000

      03 Dicembre 2014 - 12:12

      La "porcata" è scaturita non da Calderoli, da Berlusconi, da Destra e Lega, ma dallo zampino di Ciampi, il quale ha preteso, per firmarla, la differenziazione tra camera e senato, pretendendo la rappresentanza in quest'ultimo su base regionale, il ché è appunto all'origine della definizione. Ciampi a quale schieramento politico apparterrebbe? Non certamente a quello berlusconiano.

      Report

      Rispondi

      • antari

        03 Dicembre 2014 - 14:02

        Di sicuro Ciampi non aveva, ne ha MAI avuto, la tessera di alcun partito di Sinistra. Non proviamoci nemmeno a dirlo, sarebbe una frottola! Questo fatto non te lo hanno mai spiegato? Mannaggia.

        Report

        Rispondi

        • fonty

          fonty

          03 Dicembre 2014 - 17:05

          antari. Vai a farti vedere da un buon oculista, perché non ci vedi bene, anzi vedi distorto come gli strabici. O sei veramente strabico ?

          Report

          Rispondi

        • gigi0000

          03 Dicembre 2014 - 17:05

          Non solo voi sinistri non siete capaci di autonomo pensiero, ma nemmeno di leggere, indottrinati come siete da preconcetti e false ideologie. Ho scritto "schieramento" e non "partito" e, in quanto a simpatie, Ciampi non potrebbe classificarsi certo tra gli amici di Berlusconi, al quale non mi pare abbia fatto grandi favori, mentre ... In ogni caso il Porcellum è merito suo, non di Calderoli!

          Report

          Rispondi

blog