Cerca

Pd verso la scissione

Sinistra dem e Forza Italia contro Renzi

Sinistra dem e Forza Italia contro Renzi

E' sempre altissima la tensione dentro il Pd dopo che mercoledì scorso la minoranza dem ha fatto andare il governo sotto due volte su due emendamenti studiati per eliminare i senatori a vita. Matteo Renzi è furibondo, e non è escluso che in vista dell'assemblea di domenica chieda un voto per isolare i dissidenti. Un'eventualità che fa infuriare Massimo D'Alema che avverte: "Basta minacce ai parlamentari". Lo scontro D'Alema e Delrio è una cartina di tornasole di quanto profonde sia la frattura nel partito.  

Rischio spaccatura - Insomma una grossa frattura, il Pd è sull'orlo di una spaccatura su cui incombono sia la riforma elettorale che l'elezione del prossimo presidente della Repubblica. Si sta formando quindi una sorta di fronte trasversale con i ventotto senatori della minoranza Pd che hanno proposto l'entrata in vigore dell'Italicum dopo il sì al bicamerlaismo. Un'operazione che si salda con quella di Forza Italia. Gli azzurri si dicono pronti a votare la riforma elettorale solo dopo la scelta del successore di Giorgio Napolitano. Quindi dopo gennaio. Altrimenti, è questa la minaccia, "salta tutto". Insomma c'è un patto tacito tra la minoranza dem e Forza Italia. Lo scopo è imbrigliare il premier e evitare il voto anticipato. Il punto è che i dissidenti  all'interno del partito costituiscono un focolaio di resistenza nei confronti delle riforme e dei metodi del premier. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    12 Dicembre 2014 - 21:09

    Peggio...questi sono come i ladri pi Pisa.Di giorno fanno finta di litigare,la notte vanno insieme a rubare....AFC TUTTI QUANTI.Buffoni,scaramacai,venditori di fumo ghinash.....

    Report

    Rispondi

  • natalinogiarrocco

    12 Dicembre 2014 - 19:07

    Questi fanno finta di litigare, ma dopo quando c'è il rischio di perdere la poltrona, allora tutti ha braccetti.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    12 Dicembre 2014 - 19:07

    E perchè FI dovrebbe andare contro Renzi? Sono mesi che B. e Matteo vanno a braccetto come padre e figlio! In fondo Matteo sta realizzando i sogni sopiti del vegliardo. Pensate se il Jobs act fosse stato presentato da un governo di dx! O se l'Italicum, al cui confronto il porcellum è un capolavoro di democrazia, fosse stato voluto da B.! Apriti cielo! Invece, proprio chi osteggiava B. ora applaude

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    12 Dicembre 2014 - 15:03

    Renzi è solo un provolone nemmeno piccante, pertanto, tra poco ammuffirà... e saremo più sereni !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog