Cerca

Dopo il Cdm

Governo, disegno di legge contro la corruzione. Renzi: "Pene aumentate e confisca più facile. Pronti alla fiducia"

Governo, disegno di legge contro la corruzione. Renzi: "Pene aumentate e confisca più facile. Pronti alla fiducia"

Giro di vite sulla corruzione. Il consiglio dei ministri ha aumentato le pene, da 4 a 6 anni di carcere la minima e da 8 a 10 anni la massima. Ad annunciarlo, sull'onda dello dello scandalo di Mafia Capitale, è stato il premier Matteo Renzi. Da Palazzo Chigi arriva anche uno stop parziale della prescrizione dopo la condanna in primo grado e Appello e una semplificazione per la confisca che "riguarderà anche gli eredi del condannato, corresponsabili nel senso patrimoniale". L'intenzione dell'esecutivo è quella di far passare il disegno di legge in tempi rapidi, anche a costo di porre la fiducia, mettendo così i parlamentari del Nuovo Centrodestra spalle al muro. L'accordo all'interno del governo, avverte però Renzi, è "unanime" su tutti quei punti di novità già presenti in vari disegni di legge "morti" in Parlamento e che saranno ora una "integrazione al Ddl di riforma penale che faceva parte del pacchetto Orlando, che viene irrobustito da queste norme". Sull'auto-riciclaggio, criticato da molti perché giudicato troppo leggero, il premier è deciso: "Non credo si sia fatto un compromesso al ribasso. C'è chi le cose le fa e chi le fa ha il dovere di andare avanti. Comunque prima il reato non c'era e ora c'è". L'auspicio finale è "che si arrivi a sentenza il prima possibile, altrimenti sulla corruzione c'è l’indignazione ma poi senza chiarezza su chi è colpevole chi no".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • salvio53

    13 Dicembre 2014 - 13:01

    e l'INCANDIDABILITA' perchè non si inserisce mai? non devono candidarsi mai nè ricoprire cariche pubbliche nello stato ed in enti di derivazione, altrimenti facciamo come De Lorenzo e Poggiolini.

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      13 Dicembre 2014 - 16:04

      esiste già, con la legge Severino, da due anni.

      Report

      Rispondi

  • encol

    13 Dicembre 2014 - 13:01

    Dal bullo fiorentino nessun rispetto per la gente. Da lui solo mega-balle a raffica pensando che il popolo sia composto da una massa di ignoranti che pende dalle sue labbra. Come è possibile trattare una materia giudiziale come se già fossimo in un regime dittatoriale. Ma lo sa il bullo che pene e confische nella migliore delle ipotesi potranno trovare attuazione non prima di 4/5 anni? Arrogante

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      13 Dicembre 2014 - 16:04

      e certo, cosa processiamo a fare Schettino, se andrà in galera, forse, dopo 5 anni dal misfatto? Encol, ma fumi qualcosa di strano? regime dittatoriale? in tutto il mondo vai in galera e devi restituire il maltolto. In USA buttano la chiave: è una dittatura? Renzi non ha fatto altro che introdurre l'obbligo di ridare il rubato, prima di ottenere rito abbreviato, sconto e non andare in galera

      Report

      Rispondi

  • bruno osti

    13 Dicembre 2014 - 12:12

    fatevene una ragione, Maldestri: ritornerete nell'oblio per parecchi altri anni; non ci sarà più un altro salvagente Burlesque a ripescarvi da dove eravate, giustamente, sprofondati. L'ora d'aria è finita.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    13 Dicembre 2014 - 10:10

    Renzi fa l'interventista. Com'è duro cn i corrotti. Peccato che nn abbia avuto nulla da dire sulla condanna ridicola affibbiata al compagno Greganti. Renzi fa il duro davanti ai giornalisti x vendere, come al solito, un'immagine. Lui gioca sempre la parte dell'esterno di quello fuori dai giochi, ma ha preso il potere cn il placet dei poteri forti. Lui è il segretario del PD e nn sapeva? Da ridere

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      13 Dicembre 2014 - 12:12

      mi stai scadendo: ti facevo più intelligente, a dire il vero. E Burlesque quante ne doveva sapere, visto che detiene il record di malviventi, tutti del suo partito? Ti dice niente Galan? ed i tuttora in auge Fitto e Verdini?

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog