Cerca

Statistiche

Matteo Salvini, il sorpasso su Renzi e Grillo: il trionfo del leghista nelle cifre social

Matteo Salvini

L'ascesa di Matteo Salvini si legge anche nei dati relativi ai social network, arma di "battaglia totale" sia per Beppe Grillo sia per Matteo Renzi. Ma, ora, tocca al leghista. Certo, Salvini per numero di follower su Twitter e "seguaci" su Facebook resta alle spalle di Grillo e Renzi, staccato e non di poco. Ma non è soltanto questo che conta, come sottolinea La Stampa: bisogna andare a fondo. E dall'analisi emergono due importanti considerazioni: il popolo di Salvini, oltre alla notevole crescita settimanale (+8,8% su Facebook e +4,2% su Twitter, mentre Renzi e Grillo sono sotto all'1%), risulta anche essere il popolo più coinvolto. Si parla del cosiddetto engagement, ossia le interazioni giornaliere sui social: il leader della Lega riesce a far commentare, condividere o far mettere un "mi piace" al 44% di chi lo segue. Grillo si ferma al 5,3% mentre Renzi appena allo 0,6 per cento. Chi scalda di più il suo popolo, insomma, è il leghista.

Il guru - Il successo di Salvini su Twitter, però, ha un segreto che ha un nome e un cognome: Luca Morisi, docente di Informatica Filosofica a Verona, e guru del segretario del Carroccio. Dal suo studio di Mantova, Morisi infatti decide la strategia di comunicazione e coordina un gruppo di lavoro che gestisce la comunicazione di Salvini. Mentre Salvini è in una trasmissione, infatti, noterete che i suo messaggi su Twitter piovono senza soluzione di continuità: un escamotage fondamentale per chi vuole intercettare telespettatori che, magari, in quel momento erano davanti ad un altro canale ma con il loro tablet in mano (non a caso, una recente ricerca Demos, ha messo in evidenza come il 44% degli italiani si informa in un modo ibrido, abbinando la Rete a un media tradizionale; percenutale che sale al 60% tra chi afferma di essere un elettore leghista).

Le cifre - Come detto, se Salvini è leader per quel che concerne l'engagement, è ancora indietro su altri fronti. Largo ai numeri. Su Twitter Renzi ha 1,48 milioni di followers contro gli 1,620 di Grillo; Salvini si ferma a 86mila. Quindi su Facebook Grillo primeggia con 1,72 milioni di fan, contro i 760mila di Renzi e i 533mila di Salvini. Come detto, però, su entrambi i social il tasso di crescita settimanale degli adepti vede trionfare Salvini, primissimo anche in termini di coinvolgimento e partecipazione dei fan.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 711958

    27 Dicembre 2014 - 19:07

    Sig.Salvini, La prego !! Proprio ora che mi sto convincendo delle Sue idee,leggere questo !!! La prego,tenga lo sterco lontano dal Suo carro,non li faccia salire,nemmeno uno !! Sa come si dice in toscana ? " La m..... più la si gira e più puzza " !!

    Report

    Rispondi

  • MOSTRAZZI

    15 Dicembre 2014 - 05:05

    Dalle parti mie quelli come la (sventurata) Meloni li chiamano "uocci 'i crastu". Proprio con questa poveretta, in un partito di poveretti (tipo Alè-magna e Larusica), doveva mettersi? Salvini si è mangiato il 50% di quello che ha guadagnato! Questa è peggio di Fini, che ne è il maestro. Salvini sta facendo una stronzata epocale, di cui si pentirà amaramente!

    Report

    Rispondi

  • marcopa

    15 Dicembre 2014 - 05:05

    a prescindere che non capisco a che servono questi test,la gente scrivere i followers anche mandare delle boiate a chi li riceve, anch'io ho mandato un follower a Renzi, ma per dirgli che e' un gran co....ne, hanno contato anche questo? Ecco perche' Renzi e' in vantaggio

    Report

    Rispondi

  • adrianocavallaro1984

    15 Dicembre 2014 - 00:12

    mentire con i numeri ci riuscite benissimo. io oggi ho 1 seguace su twitter. se domani arrivo a due, ho un tasso di crescita che distrugge sia salvini che renzi e grillo...se addirittura arrivo a 3 sfioro il 300%. ovvio che chi ha una fan base meno estesa tenda ad avere un tasso di crescita migliore...non è bravura, è matematica.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog