Cerca

Dissidenti

Grillo perde un pezzo, in dieci pronti a uscire dal Movimento

Grillo perde un pezzo, in dieci pronti a uscire dal Movimento

Terremoto nel Movimento cinque stelle dove dopo l'addio di Tommaso Currò pare siano molti i pentastellati pronti a passare al Pd. "Avanti il prossimo", ride Manlio Di Stefano, uno dei falchì del M5S, lasciando l'Aula della Camera. "A Currò seguiranno altri - dice scuro in volto Angelo Tofalo - questo è solo l'inizio. Uno dopo l'altro, tutti da Renzi".

C’è molto nervosismo nel partito di Grillo: Walter Rizzetto, voce critica del Movimento, battibecca con Ignazio La Russa, Gessica Rostellato ha gli occhi velati, sembra sul punto di scoppiare in lacrime. I falchì, invece, millantano sicurezza. Per loro ormai è una certezza che i cosiddetti dissidenti siano una "squadra organizzata" e ascoltino da tempo le sirene di Matteo Renzi. Una convinzione che si è fatta spazio nel tempo ma che è diventata più concreta dopo la telefonata, intercettata da una telecamera e rimbalzata in tv, del presidente del Consiglio a Massimo Artini, il deputato espulso nelle settimane scorse dalle file grilline.

Sulle chat dei fedelissimi si rincorrono i numeri sui presunti addii imminenti: si parla, a quanto apprende l’Adnkronos, di una decina di senatori e addirittura 20 deputati pronti a uscire a Montecitorio. Mentre restano in stand-by, per ora, gli addii di Cristian Iannuzzi e Giuseppe Vacciano, tesoriere M5S a Palazzo Madama. Pare però che Beppe Grillo e Gianroberto Casaleggio non siano affatto preoccupati. "La slavina ha il merito di mettere in sicurezza la montagna", spiega chi li ha sentiti nelle ultime ore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • osicran2

    17 Dicembre 2014 - 16:04

    Grillo... sta raccogliendo quello che ha seminato. Dopo aver fatto nascere la speranza di un vero cambiamento, sta mandando tutto alle cosiddette "ortiche"! Evidentemente il suo cervello non è in grado di costruire, ma solo di demolire!

    Report

    Rispondi

blog