Cerca

L'evento

Milano, al convegno di Forza Nuova anche i leader di Alba Dorata

Milano, al convegno di Forza Nuova anche i leader di Alba Dorata

Ci sono circa 300 persone all'incontro organizzato da Forza Nuova dal titolo 'Europa, una grande e libera' all'hotel Milton a Milano. Molti tra gli intervenuti indossano una camicia bianca e sono iscritti al partito di destra. Tra i relatori, oltre al leader Roberto Fiore anche la consigliera regionale Maria Teresa Baldini, eletta nel listino del governatore Roberto Maroni e poi passata al gruppo misto che ha detto di aver voluto partecipare all'incontro per "ascoltare e cercare di capire" le ragioni di Forza Nuova e "sentire l'espressione di persone che portano avanti determinato valori" di destra e "vedere se questo incontro potrà dare qualche contributo anche a livello istituzionale".

Alba dorata a Milano - Al tavolo dei relatori siede anche l'ex generale Eleftherios Synadinos, europarlamentare greco ed esponente di punta di Alba Dorata, Stefan Jacobsson, leader dello Svenskarnas Parti, il partito neonazista svedese. Tra gli interventi, anche quello di Nick Griffin, presidente del British National Party, amico di lunga data di Roberto Fiore, eletto per un mandato al parlamento europeo nel 2009. L'elenco prosegue con Gonzalo Martìn, politico spagnolo della Democracia Nacional. Presente anche l'europarlamentare tedesco Udo Voigt, del Partito Nazionaldemocratico tedesco, la principale forza di ultradestra della Germania. La lista degli ospiti si completa con Olivier Wyssa, consigliere della regione francese del Rhone Alps che ha abbandonato il Front National per protestare contro l'elezione alla guida del partito di Marine Le Pen, paragonata a Gianfranco Fini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vincenzoaliasilcontadino@gmail.com

    vincenzoaliasilcontadino

    21 Dicembre 2014 - 11:11

    Che ipocriti sti Politici Gattopardi UE Pse-Ppe! Prima fanno comunella Merkel, Sarkocy Napolitano per far fuori Berlusconi, ora scontro con se stessi, incapaci Amministratori delle risorse, seppur professori in Economia o forse di quella Domestica-ta dei soliti ignoti dei grandi Poteri Forti che dettano Leggi come violentare alla Jeanne senza burro i Popoli del Pianeta Terra? Pensaci Giacomino.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    21 Dicembre 2014 - 10:10

    Già, la UE schiava delle banche. E l'Italia? L'Italia è succube delle banche. Ci si aspettava, da Matteo il riformatore, che spendesse la stessa forza, energia e testardaggine che ha dimostrato nel castrare i lavoratori, ovvero la parte più debole del paese, per regolamentare il mercato bancario. Vana spes, Matteo si inc...a i lavoratori, va a cena con i banchieri e fa le riforme con B..

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    21 Dicembre 2014 - 10:10

    Avanti così raga visto cosa combinano i kompagni rossi che hanno contribuito a portare l Italia verso un ignobile declino

    Report

    Rispondi

blog