Cerca

La conferenza di fine anno

Matteo Renzi: "Mi sento come Al Pacino in 'Ogni maledetta domenica'"

Matteo Renzi: "Mi sento come Al Pacino in 'Ogni maledetta domenica'"

"Mi sento come Al Pacino in 'Ogni maledetta domenica' che cerca di dire ai suoi che ce la possiamo fare". Lo afferma il premier Matteo Renzi nella conferenza stampa di fine anno. "Nel 2014 è avvenuta un rivoluzione copernicana, è cambiato il ritmo della politica" ma "non mi basta voglio cambiare l'umore degli italiani". Lo ha detto il premier Matteo Renzi . "E' un percorso che sta portando a risultati concreti - ha aggiunto -, non si può negare che il cambiamento è profondo". "Come si vede dal sondaggio di Diamanti la paura sta rannicchiando anche le abitudini degli italiani" e "c'è un senso di preoccupazione, stanchezza e sfiducia che non è solo un fatto economico". Poi premier parla dell'applicazione del Jobs Act agli statali: "Sì, sono stato io a proporre di
eliminare l’estensione della norma dei licenziamenti anche al pubblico impiego, ho proposto di togliere quella norma perchè non aveva senso inserirla in un provvedimento che parla di
altro". E ancora: "Inserire una norma simile sarebbe stato non corretto in questo decreto, perchè già c’è uno strumento in Parlamento per legiferare su questo punto". E così Renzi scarica il peso della decisione sul ministro della funzione pubblica Marianna Madia: "La questione va affrontata dentro il provvedimento portato avanti dal ministro Madia", sottolinea il premier.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    31 Dicembre 2014 - 07:07

    Beh inizi con lo spiegare agli italiani gli intrallazzi suoi e del suo min. Poletti, poi potrà anche equipararsi ad Al Pacino o Al Capone come preferisce.

    Report

    Rispondi

  • gabrielli

    30 Dicembre 2014 - 18:06

    ma quale delirio di Renzi a perfettamente ragione , a casa i fannulloni.... GABI

    Report

    Rispondi

  • TOCAI

    30 Dicembre 2014 - 09:09

    L' unica cosa che sicuramente può fare bene è la controfigura di Jerry Lewis. Almeno, si spera, che impari l' inglese, se il suo cervello glielo consente ancora !

    Report

    Rispondi

  • routier

    30 Dicembre 2014 - 08:08

    Il Governo e l'albero di Natale sono uguali : ENTRAMBI PIENI DI PALLE !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog