Cerca

Faccia a faccia

A gennaio nuovo vertice tra Berlusconi e Renzi

A gennaio nuovo vertice tra Berlusconi e Renzi

Un nuovo faccia a faccia tra Silvio Berlusconi e Matteo Renzi. L'incontro dovrebbe esserci tra il 7 e il 14 gennaio. Secondo quanto racconta il Corriere il vertice servirà a blindare l'ultima versione del patto del Nazareno prima che l'aula del Senato sia chiamata a dare il via libera all'Italicum. A quanto pare Forza Italia potrebbe cedere sul premio di maggioranza alla lista come ventilato da Berlusconi durante la cena di Natale con i deputati. La novità è che l'ex premier potrebbe farsi da garante con l'ala fittiana sull'approvazione della clausola di salvaguardia che porterà la legge a entrare in vigore non prima del 16 giugno 2016. Due mesi prima rispetto alla data prevista dai rumors. Insomma il Cav vuole portare a casa la clausola di salvaguardia prima del voto per il Colle anche se Renzi sostiene il contrario. "Se ho quel tassello - ha detto a un suo parlamentare prima di Natale - di franchi tiratori tra i nostri sul Quirinale ce ne saranno meno di venti". Insomma il Cav ha le idee chiare sulla strategia da seguire per il Risiko sul dopo Re Giorgio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • soleados

    31 Dicembre 2014 - 09:09

    wilegio.......ma non avete ancora capito che il nostro e vostro PREGIUDICATO pensa solo a se stesso? cojones di berluscones...non lo avete ancora capito?

    Report

    Rispondi

  • Chry

    31 Dicembre 2014 - 04:04

    Ma pensa te se Berlusconi deve importunare Renzi con la solita pagliacciata, sta storia serve solo per far credere abbia ancora un ruolo, se lo ritaglia per farsi vedere, altrimenti sarebbe già sparito dalle scene politiche, fa l'amicone Sivio, che patetico, come quelli che ancora lo votano

    Report

    Rispondi

  • leolucalabozzet

    30 Dicembre 2014 - 19:07

    ..ed il flirt continua...inutile lamentarsi delle tasse che così Matteo continua impunemente ad imporci stante la responsabile opposizione... Ma chi se ne frega della legge elettorale e della riforma del senato che comunque saranno ad usum delphini (Renzi)!E poi si cercano gli astensionisti... Possibile che non si pensi a far chiudere i rubinetti del denaro che scorre solo per i soliti noti?

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    30 Dicembre 2014 - 16:04

    Quelli di Farsa Italia sono semplicemente vergognosi! Prima dicono di opporsi al piano lavoro (l'inglese se lo cacci dove dico io...) di renzi, poi, al momento di approvarlo, i capigruppo telefonano ai loro deputtani e senatori per farli rientrare in aula e garantire il numero legale. Sono anche falsi, oltre che totalmente asserviti al buffone fiorentino.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog