Cerca

Paura in tutt'Europa

Allarme terrorismo anche in Italia Ma la Pinotti ha diminuito i soldati

Allarme terrorismo anche in Italia Ma la Pinotti ha diminuito i soldati

Dopo la il massacro nella redazione di Charlie Hebdo, sale l'allarme terrorismo anche in Italia. Si teme il rischio foreign fighters, che combattenti che rientrano da Siria, Iraq e Afghanistan, è alto anche in Italia. Tre giorni fa il ministro della Difesa Roberta Pinotti aveva deciso di ridurre il numero di soldati - da 4250 a 3000  - che presidiano gli obiettivi sensibili. Ma adesso, dopo l'orrore di Parigi, il ministro, che aveva deciso i tagli per motivi di spesa, ha fatto retromarcia. Già questa mattina, nel corso del comitato nazionale convocato al Viminale, sarà proposta la prosecuzione dei servizi di vigilanza con lo stesso dispositivo e il potenziamento delle misure per la sicurezza navale.  Il governo italiano tiene la guardia altissima. Il ministro degli Interni Angelino Alfano al termine della riunione del Comitato di analisi strategica riunito d'urgenza al Viminale. P

Le misure - Il  governo dispone subito il potenziamento della sorveglianza, ma poi sollecita il parlamento europeo ad approvare quella direttiva che impone il "passenger Flight Record", accesso alle liste di passeggeri di tutti i voli. E anticipa - come scrive il Corriere - al prossimo consiglio dei ministri la presentazione delle nuove norme antiterrorismo. Nella relazione illustrativa viene evidenziato come "le organizzazioni terroristiche hanno palesato sia una necessità di attrazione e di reclutamento di soggetti, al di fuori dei contesti di origine, sia un'inusitata ferocia nel portare attacchi ad obiettivi dei Paesi stranieri che si oppongono ai loro disegni e alla loro visione radicale". Il governo italiano sollecita quindi lo sblocco dell direttiva europea sull'accesso alla lista dei passeggeri, il ritiro del passaporto per chi manifesta l'intenzione di lasciare il Paese "per arruolarsi" e l'obbligo di segnalazione per i commercianti in caso di "vendita di quelle miscele che possono essere utilizzate per la fabbricazione degli esplosivi". Il Viminale - scrive Fiorenza Sarzanini - ha scelto di attenuare in alcuni casi la legge sulla privacy consentendo alle forze di polizia l'accesso ai dati sensibili, ma anche la "registrazione" dei siti internet ritenuti a rischio con l'inserimento di una blck list e la rimozione immediata dei contenuti. Il ministro Alfano ha confermato che "l'itallia può essere nel mirino sia perché siamo parte di una coalizione internazionale che combatte il terrorismo, ospitiamo il Papa, che più volte è stato citato nei proclami dell'Isis. Insomma, anche l'italia può essere un bersaglio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bernardroby

    18 Marzo 2015 - 06:06

    Se la Pinotti volesse iniziare a risparmiare ,potrebbe iniziare già da subito con una cifra considerevole , limitando di fatto le sue visite dalla parrucchiera , qualche milione di euro lo risparmierebbe ! potrebbe iniziare a fare o almeno tentare di fare quello che fa un ministro della difesa , visto come gestisce la vicenda anche dei Maro' ! Se questi sono esempi di pari opportunità povere donne

    Report

    Rispondi

  • esasperata49

    10 Gennaio 2015 - 16:04

    Ma che si taglino......le scorte.

    Report

    Rispondi

  • baffodoro

    09 Gennaio 2015 - 10:10

    Si, vero: sono due coglioni lei e Alfano! E vorrebbero farla presidente della repubblica ?

    Report

    Rispondi

  • alpinofriz

    08 Gennaio 2015 - 18:06

    Pinotti, Alfano che esperienza hanno di gestire queste situazioni ?!!? Non sono nemmeno capaci di difendere l'onore dell'Italia con i Marò !! Sono due Don Abbondio in un mare in tempesta. Poveri noi, in che mani siamo finiti. Parolai senza idee che difendono la nostra sicurezza e la nostra vita sventolando la bandiera della pace !!!

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      10 Gennaio 2015 - 10:10

      e La russa, che esperienza aveva quando gli è stato dato il dicastero della difesa? é forse nato già ministro? E così anche tutti glialtri Ministri di CDX? Ma li sarete tonti, voi maldestri

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog