Cerca

L'addio al Colle

Napolitano, ultimo giorno al Quirinale

Napolitano, ultimo giorno al Quirinale

 Dopo oltre 3mila giorni sul Colle più alto, Giorgio Napolitano si appresta a lasciare il Palazzo che fu prima dei Papi e poi dei Reali d’Italia dal 1870 al 1946, dal quale ha vigilato sulla Costituzione e accompagnato il Paese in una delle fasi più difficili della storia repubblicana. Oggi, con il saluto ai corazzieri e ai dipendenti del Quirinale per i quasi nove anni trascorsi assieme, Napolitano compie il suo ultimo atto da presidente della Repubblica, mentre da Strasburgo arriva l’omaggio del premier Matteo Renzi, salito ieri al Colle per un colloquio, che nell’aula del Parlamento europeo ha chiamato l’applauso per il capo dello Stato.


Il saluto di Renzi - "È stato e ha rappresentato anche in questi sei mesi - ha detto Renzi nel discorso che ha chiuso il semestre di presidenza italiana dell’Ue - la guida per il nostro Paese e vorrei che oggi qui il Parlamento europeo portasse il proprio saluto al presidente della Repubblica, convinto europeista che proprio in queste ore lascerà il proprio incarico, avendo compiuto un lungo percorso di cambiamento e avendo affrontato le difficoltà in Italia con la saggezza e l’intelligenza che molti di voi hanno riconosciuto lavorandoci a fianco anche in
quest’Aula negli anni passati». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • er sola

    14 Gennaio 2015 - 14:02

    Quelle di Renzi sono parole di circostanza che non rappresentano il paese. Dovrebbero essere pubblicate le vere impressioni dei cittadini riguardo al mandato presidenziale. Ciò che conta è il parere del popolo e non quello di questi tornacontisti che cercano di inquinare il pensiero degli italiani. Con scalfaro, e ciampi è stato un pessimo presidente che ha imposto il suo volere senza consensi.

    Report

    Rispondi

  • Solander

    14 Gennaio 2015 - 00:12

    Per il prossimo pressidente tifero' per Fracchia almeno quello ci farà morire dal ridere e non di fame.

    Report

    Rispondi

  • gerrycat

    13 Gennaio 2015 - 18:06

    MENO MALE IL VECCHIACCIO SE NE VA!

    Report

    Rispondi

blog