Cerca

Affari rossi

Anche lo zampino di Fini e Tarantola
nello scandalo del Monte dei Fiaschi

La presidente della Rai indagata a Trani, Gianfranco invece, denuncia l'Idv Barbato, si oppose all'audizione del manager di Bankitalia alla Camera

Gianfranco Fini

Gianfranco Fini

 

Nel calderone dell'inchiesta di Mps cade anche Anna Maria Tarantola. La presidente della Rai è indagata dalla procura di Trani (insieme ad altri dirigenti di Bankitalia) per via dei derivati tossici del Monte dei Paschi di Siena che non sono stati denunciati alla Consob e poi sequestrati dalla Gdf per importi spaventosi. Il risultato fu che Mps fu costretta a risarcire gran parte dei risparmiatori danneggiati nel tentativo, secondo una fonte investigativa del Giornale, di far loro ritirare le querele e far abortire l'inchiesta. "Un triangolo omertoso tra Abi, Bankitalia e Consob", ha tuonato dalle colonne del Giornale il parlamentare Elio Lannutti, "che ha determinato il buco di 15,4 miliardi di euro di buco del Monte dei Paschi". 

Il favore a Grilli - A questo punto lo stesso Lannutti si chiede anche se Tarantola non sia stata nominata in Rai dopo aver invitato, come direttore di Vigilanza di Bankitalia, una ispezione alla Banca Popolare di Milano, allora gestita da Ponzellini, a cui Grilli chiedeva buoni uffici per ricoprire la carica di governatore". Per il presidente dell'Adusbef è strano che Anna Maria Tarantola poco dopo venga scelta dalla Rai, il cui azionista è il Tesoro, cioè Grilli stesso. 

Il cadeau a Fini - Servirebbe un audizione almeno in commissione Finanze della Camera per chiederlo alla diretta interessata. Ci ha provato il deputato Franco Barbato, ma la domanda è stata bocciata senza appello. Ha votato no il Pd, ma pure i futuristi con Della Vedova (finiano candidato con Monti) in prima fila. E così la Tarantola può restare in Rai senza dover spiegare nulla. E deve dire grazie al presidente della Camera: "E' stato Gianfranco Fini a dire no all'audizione di Bankitalia", denuncia Barbato al Giornale, "me lo ha detto una fonte molto autorevole in Commissione". 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • taxidriver63

    01 Febbraio 2013 - 18:06

    ci manca Ollio di fianco..perfetta

    Report

    Rispondi

  • aresfin

    aresfin

    01 Febbraio 2013 - 16:04

    Che bella espressione questo Fini, non si smentisce mai io sono d'accordo con quelli che dicono che se oltre a sparire dalla scena politica, andasse anche in galera allora faremmo una festa nazionale. Nella storia dell'umanità i traditori non hanno MAI fatto una gran bella fine.

    Report

    Rispondi

  • gigi0000

    01 Febbraio 2013 - 16:04

    Porca vacca, ma mi perdoni la vacca, qui i porci credo siano altri.

    Report

    Rispondi

  • scalone

    01 Febbraio 2013 - 15:03

    Politicamente già puzza di cadavere,sarà difficile che risorga,i traditori sono marchiati a vita.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog