Cerca

Il gelo

Berlusconi urla con Brunetta: "Ora basta, ci stai rovinando"

Berlusconi urla con Brunetta: "Ora basta, ci stai rovinando"

"Leggo le dichiarazioni dell'onorevole Renato Brunetta che, a suo dire, io condividerei. È esattamente il contrario. Non sono d'accordo sui giudizi espressi da Brunetta e neppure sulla sua abitudine di attaccare personalmente gli avversari politici. Chiedo a Brunetta di cambiare atteggiamento". Così Silvio Berlusconi, a sorpresa, attacca il presidente dei deputati di Forza Italia che sabato 17 gennaio sul Corriere della Sera aveva minacciato Matteo Renzi sulle elezioni del Capo dello Stato "da fare prima delle riforme".

Due note - Ma il Cavaliere questa volta sbotta e in una prima nota rassicura il presidente del Consiglio che il Patto del Nazareno non è in discussione - "Forza Italia rispetterà il percorso delle riforme" - poi in una seconda nota, a firma del capogruppo degli azzurri al Senato Paolo Romani - viene chiarito che "la differenza di opinioni non può spingersi a danneggiare il nostro movimento e il presidente Berlusconi".

Replica - Brunetta da parte sua si difende e replica che "per antica consuetudine tutte le mie analisi e tutte le mie dichiarazioni sono sempre state concordate con il presidente Berlusconi, anche quando il presidente Berlusconi cambiava parere, come nei tempi più recenti sul fatto che fosse preferibile votare prima il nuovo presidente della Repubblica e poi la riforma costituzionale e quella elettorale. Ho anche condiviso il suo cambio di parere in merito, ribadendo il calendario fissato alla Camera dei deputati". E ancora: "Per quanto riguarda gli attacchi personali, non è mio stile attaccare gli avversari politici, è nel mio dovere invece rispondere agli attacchi altrui, cosa che ho sempre fatto e continuo a fare quotidianamente con pieno plauso del presidente Berlusconi. Ad una battuta inconsistente ho risposto al presidente Renzi di pensare a lavorare sui decreti attuativi della delega fiscale, piuttosto che perdere tempo in inutili polemiche". Ma fra il Cavaliere e Brunetta, ormai, è gelo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • andymaga

    20 Gennaio 2015 - 07:07

    Silvio ormai è irretito dalle false promesse di soluzione personale, ricerca una sommatoria di voti di partitini come NCD e continua a perdere voti di astensioni.

    Report

    Rispondi

  • ubik

    19 Gennaio 2015 - 13:01

    è il bipolarismo compulsivo

    Report

    Rispondi

  • luigin54

    19 Gennaio 2015 - 03:03

    il capo alza la voce x paura di non essere graziato.sto pirla crede ancora alla parola che gli hanno dato,PATETICO.......

    Report

    Rispondi

  • gianni-1

    gianni-1

    18 Gennaio 2015 - 18:06

    Brunetta non mi piace , Verdini idem, ma se dovessi scegliere senza dubbio il meno corrotto sarebbe Brunetta,,,,,,,,,,,, Caro Silvio cerca di controllare meglio chi hai al tuo fianco,,, non lamentiamoci se perde consensi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog