Cerca

A carte basse

Matteo Salvini: "Perché non voglio andare con Berlusconi"

Il leader della Lega Matteo Salvini spiega il suo rapporto politico con Berlusconi e con Forza Italia. In un'intervista al Corriere della Sera perché se ci fossero le elezioni, lui non si alleerebbe con gli azzurri. "Il punto non è fare basse operazioni di potere. Non si tratta solo del fatto che i voti della Lega non siano sommabili a quelli di Alfano. Il fatto è che Forza Italia continua ad essere un aiuto per il governo". E precisa che quando lui fa notare tutte queste cose a Berlusconi, quest'ultimo gli risponde che "se gli sono prospettate delle riforme che lui ha sempre sostenuto, per coerenza non può sottrarsi. E che vuole un capo dello Stato di garanzia. Posso capirlo, ma noi continuiamo a ritenere che le politiche di Renzi siano devastanti per l'Italia. Devastanti". E poi il leder della Lega si lascia andare: "Io onestamente non ho ancora capito adesso il sostegno ai governi di Monti e di Letta".  

La priorità di Matteo - Salvini non va nel dettaglio del suo incontro con Silvio, nega di aver "bidonato" Forza Italia domenica 18 gennaio quando era stata fissata una cena a Villa San Martino. Dice: "Io non sono disposto a giocarmi la credibilità della Lega. Se Berlusconi intende  proporci un'altra volta gli Alfano e i Cicchitto, noi non giochiamo per quella partita. E non sono disposto a giocare la nostra credibilità su temi di cui molti milioni di italiani si strabattono, tipo la legge elettorale. Piuttosto, oggi è una giornata critica per la democrazia per qualcosa che conta davvero". Salvini si riferisce all'ammissibilità del referendum sulla riforma del lavoro della Fornero. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • locatelli

    21 Gennaio 2015 - 18:06

    spero che la lega prenda molti voti ma non ne avra mai quanto FI

    Report

    Rispondi

  • locatelli

    21 Gennaio 2015 - 18:06

    salvini non alleanza con FI non ti voto

    Report

    Rispondi

  • dodo1861int

    20 Gennaio 2015 - 15:03

    solo come un cane , ridicolo

    Report

    Rispondi

  • irucangy

    20 Gennaio 2015 - 14:02

    Vedo commenti dei berlusconiani e dei sinistrorsi livorosi. E gia', questo perche' per i primi la coerenza non e' stata mai un valore, per i secondi le balle sono il pane quotidiano. Ed avere a che fare con uno un po' coerente e che dice agli italiani la verità e non le balle (specie sull'euro) e una cosa che da' un tantinello fastidio. Vedremo alle prossime elezioni chi avrà avuto ragione...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog