Cerca

La scheda

Tutte le poltrone e gli incarichi di Giuliano Amato

Tutte le poltrone e gli incarichi di Giuliano Amato

La vita politica di Giuliano Amato comincia presto e attraversa circa 35 anni della storia politica del Paese. Dal 1983 al 1994 è stato deputato Psi, dal 1983 al 1987 sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con Bettino Craxi, dal 1987 al 1989 ministro del Tesoro con Goria e De Mita, dal 1992 al 1993 presidente del Consiglio, dal 1992 al 1994 presidente dell'Aspen Institute, dal 1994 al 1997 presidente dell'Antitrust, dal 1998 al 2000 ministro per le Riforme istituzionali e poi del Tesoro con D'Alema, al quale succede come premier tra 2000 e 2001. Dal 2001 al 2006 è stato senatore con l'Ulivo, dal 2006 al 2008 ancora ministro nel governo Prodi, dal 2011 al 2013 guida il comitato per le celebrazioni dei 150 anni dell'Unità d'Italia, dal 2009 è presidente dell'Istituto dell'Enciclopedia Treccani e dal 2012 presidente pure della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tommaso43

    23 Gennaio 2015 - 10:10

    Bisogna fare una rivoluzione a furor di popolo!!! Oramai si sa questa classe politica è marcia e tutti si coprono fra di loro.

    Report

    Rispondi

  • stucchevole

    22 Gennaio 2015 - 08:08

    Uomo di m............

    Report

    Rispondi

  • GIORGIOPEIRE@GMAIL.COM

    GIORGIOPEIRE

    22 Gennaio 2015 - 08:08

    Cosa aspetta e tutti gli altri parassiti come lui a sparire?

    Report

    Rispondi

  • aglaiaa

    21 Gennaio 2015 - 22:10

    mi piacerebbe sapere quanti voti prenderebbe questo topastro se fossero gli italiani ad eleggere il Presidente della Repubblica

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog