Cerca

Figuraccia

Monti arriva a Napoli e lo contestano:
"Vergogna hai affamato le famiglie!"
E "silenziano" chi grida

Il Prof va in giro per raccogliere consensi, ma raccoglie insulti. La rabbia gli italiani gliela gridano in faccia. Ma lui tira dritto e fa il superiore

Monti arriva a Napoli e lo contestano:
"Vergogna hai affamato le famiglie!"
E "silenziano" chi grida

Il Prof ormai raccoglie solo figuracce. In visita a Napoli, con tanto di loden, il premier non fa in tempo ad uscire dalla sua auto che viene subito contestato. Monti a testa bassa esce dall'abitacolo e viene subito fermato da un uomo che lo contesta gridandogli: "Vergogna, vergogna, hai affamato le famiglie di migliaia di esodati!". La protesta però viene interrotta subito. Monti manda la security che "silenzia" il contestatore. Il Prof fa finta di niente e indisturbato continua a camminare. Questa volta il suo "giretto" elettorale è finito male. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • africano55

    02 Febbraio 2013 - 14:02

    mandiamoli tutti a casa questi cialtroni dittatori mettiamoli in mora e da 50 anni che ci prendono per il culo compreso il super partes napolitano tutore del sociale e della povera gente che predica bene e razzola male avete notato che degli 8 milioni di poveri non ne parla ? ma del pd ne parla e come ne parla dice lui attenzione alle false notizie date da alcuni giornali attenzione a destabilizzare vuoi vedere che i ladri siamo noi?

    Report

    Rispondi

  • oenne

    02 Febbraio 2013 - 12:12

    tu transgnomo vuoi intendere che sei direttore? ma de che?? vai in affankulo du linke halb mensch

    Report

    Rispondi

  • oenne

    02 Febbraio 2013 - 12:12

    tu transgnomo vuoi intendere che sei direttore? ma

    Report

    Rispondi

  • silvano45

    02 Febbraio 2013 - 11:11

    chissa se il re d'italia il sig.napolitano che ha sempre qualcosa da dire se si indigna per uso improprio delle scorte che vedi forleo sembrano piu vigilanti da discoteca che facenti parte di un apparato democratico dello stato, e la magistratura connivente tace di fronte a questo incostituzionale e golpista uso delle scorte.ogni cittadino è libero di contestare democraticamente specie questa classe di politici corrotti e ladri.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog