Cerca

Grecia-Italia

Ecco perchè Renzi e Berlusconi tifano Tsipras

Ecco perchè Renzi e Berlusconi tifano Tsipras

Di là dall'adriatico la faccia sorridente del leader della sinistra greca Alexis Tsipras. Di qua i volti tirati e stanchi dei vari Bersani, Cuperlo, Civati, vendola. Il paragone tra le fotografie delle due sinistre lo fa "Il giorno", accompagnadolo con un editoriale nel quale Andrea Cangini sottolinea come la nascita di un partito di sinistra "alla Tsipras" anche in Italia sarebbe ben lungi dal preoccupare i due manovratori del momento, Renzi e Berlusconi. E, anzi, sarebbe il motore per la nascita di un nuovo bipolarismo. Da una parte ci sarebbero, appunto, i Vendola cui la sinistra del Pd magari tramite l'intervento decisivo di D'Alema, passerebbe una bella fetta di voti. Dall'altra, "finalmente", il partito della Nazione. Renzi e Berlusconi, infatti, di fronte al ri-sorgere di una sinistra vera e forte, avrebbero l'alibi definitvo per dare vita a quel partito di centro-destra che al primo (Renzi) consentirebbe, spiega Cangini, di mantenere le redini del comando in Parlamento e al secondo (berlusconi) di vivacchiare ancora un po'. Senza più fraintendimenti o "patti del Nazereno " da tenere più o meno segreti, ma con un unico partito alla luce del sole. Che poi si chiami davvero "Della Nazione" a quel punto sarebbe solo una questione secondaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filder

    26 Gennaio 2015 - 09:09

    Da noi Silvio e Renzi tifano Tsipras perché loro stessi non avendo lo stesso coraggio sperano che il greco gli spiana la strada per ritrattare il patto di stabilità che ci stà uccidendo economicamente a favore dei Germanocentrici che ci vogliono vedere con le pezze al culo.

    Report

    Rispondi

blog