Cerca

Diktat

Matteo Renzi: "Per il Colle il Pd voterà scheda bianca alle prime tre votazioni"

Matteo Renzi: "Per il Colle il Pd voterà scheda bianca alle prime tre votazioni"

Matteo Renzi entra a gamba tesa sulla corsa al Colle. Il premier rompe il silenzio e fa sapere che il Pd "voterà scehda bianca ai primi tre scrutini". Di fatto Renzi vuole arrivare al quarto scrutinio quando basterà la maggioranza semplice per eleggere il Capo dello Stato. Una mossa quella del premier che di fatto forza i giochi e prova d imporre un suo candidato unico. Il Pd voterà scheda bianca alle prime tre votazioni. Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi all’assemblea dei deputati alla Camera indicando il metodo per eleggere il Capo dello Stato. "Crediamo nel Pd, luogo di discussione", sono state le parole del segretario con cui ha aperto l’assemblea dei deputati . Chi non condivide il nome del candidato alla Presidenza della Repubblica "dovrà dirlo apertamente". I nomi dei candidati alla presidenza della Repubblica "non li facciamo perché poi decidano altri", ha precisato. Alle prime tre votazioni servono 672 voti su 1009. Mentre dalla quarta in poi ne serviranno solo 505: ovvero la maggioranza semplice.

La mossa - Di fatto in questo modo Renzi vuole tagliare fuori i candidati di bandiera per evitare la conta alle prime tre votazioni ed evitare figuracce dentro il partito. Così sale la temperatura dentro il Pd. La mossa di Renzi prova a stanare i dissidenti e il loro candidato che fa riferimento alla minoranza dem. Indicando al partito di votare scheda bianca chi non sarà d'accordo dovrà comunque indicare il nome del candidato permettendo ai renziani di contare chi dentro al Nazareno rema contro il candidato del premier. Insomma di fatto il presidente verrà eletto alla quarta votazione. Ma Renzi non si fida più del suo stesso partito. E questo è forse il punto su cui dovrebbe riflettere di più il premier. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    27 Gennaio 2015 - 07:07

    Il bullo deve temere solo se stesso. Troppe caz.... che nemmeno il popolo più boccalone può digerire. La sua incapacità nel risolvere i problemi è evidente e, oramai, sotto gli occhi di tutti . Qualunque buon venditore di piazza sa presentare il proprio prodotto trasformandolo da patacca a oggetto straordinario ma è altrettanto vero che in quella piazza non potrà più tornare.

    Report

    Rispondi

  • claudia42

    26 Gennaio 2015 - 16:04

    Si può dire che stà cavolata del toto presidente ci ha rotto le scatole? Ho visto ieri sera a "La Gabbia" di Parogone, qualcuno piangere a causa delle leggi che l'Europa ci fà ingoiare. Se voi giornalisti invece di farci le menate con l'elezione del Presidente, prestaste più attenzione ai problemi della nostra agricoltura, causati da leggi Europee che ci penalizzano, forse sareste utili al paese.

    Report

    Rispondi

  • spalella

    26 Gennaio 2015 - 15:03

    alle prime tre votazioni serve Ampio consenso. Votare scheda bianca vuol dire NON voler trovare un consenso ampio, come dichiarato. D'altronde Rnzi si trova a gestire una Mandria di Lupi famelici che col voto segreto faranno carne di porco di qualsiasi accordo. Votare alla quarta volta Significa mandare in onda l'Accordo con FI per un BECERO NOME CATTOLICO, per un Becero Settario Religioso.

    Report

    Rispondi

  • allianz

    26 Gennaio 2015 - 14:02

    Se Pinocchio pianta casino all'elezione del PdR e la tirano alla lunga,ossia a tergiversare,è capace che qualcuno faccia il botto come lo fu per il presidente delle bombe.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog