Cerca

La mossa

Tsipras accordo con Anel, la destra anti-austerity

Tsipras accordo con Anel, la destra anti-austerity

È stato raggiunto l’accordo per formare il nuovo governo greco tra la sinistra radicale di Syriza, trionfatrice delle elezioni di eri, ma con 149 seggi, due in meno della maggioranza assoluta, e la destra dei Greci Indipendenti, che ne hanno conquistati 13. Questo l’esito dell’incontro tra Tsipras ed il leader di Greci Indipendenti (Anel), Panos Kammenos. Benchè agli antipodi politicamente le due formazioni sono uniti dal fronte comune anti-austerità. Anel è nata nel 2012 da una scissione dei conservatori di Nea Dimokratia. L’intesa apre quindi all’affidamento a breve dell’incarico di formare il governo a Tsipras da parte del presidente uscente Karolos Papoulias. Potendo contare già su un totale di 162 voti su 300 (149 di Syriza e i 13 di Anel) Tsipras potrebbe già essere al lavoro con un esecutivo nel pieno dei poteri già da mercoledì mattina, come prevede la legge che concede tre giorni di tempo al premier incaricato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • flaviominute

    26 Gennaio 2015 - 19:07

    Sig. Roso ma in italia detstra e sinistra vanno già a braccetto.

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    26 Gennaio 2015 - 19:07

    auguri ai greci che comunque devono smettere di campare sulle spalle dello stato e cominciare a lavorare sul serio.

    Report

    Rispondi

  • andresboli

    26 Gennaio 2015 - 18:06

    anche da noi c'è un governo EX-SX+DX siamo arrivati prima noi

    Report

    Rispondi

blog