Cerca

Colpo di scena

Fedele Confalonieri, l'indiscrezione di Dagospia: pensa di dimettersi da Mediaset e Mondadori

Fedele Confalonieri, l'indiscrezione di Dagospia: pensa di dimettersi da Mediaset e Mondadori

Fedele Confalonieri potrebbe lasciare tutte le cariche aziendali, da Mediaset a Mondadori passando per Il Giornale, non per fare uno sgarro all'amico di sempre Silvio Berlusconi, ma per farlo ragionare. Insomma per affetto. Gli amici veri si vedono nel momento del bisogno. E ora che il Cavaliere vive uno dei momenti politicamente più complicati per lui, Fidel pensa che sia l'ora di farsi sentire, prima che tutto vada a scatafascio. L'indiscrezione di Dagospia racconta delle pene di Confa alle prese con Mediaset allo sbando e che spinge per vendere al miglior offerente.

Dopo di noi il vuoto - Fidel non riesce a immaginare un futuro di Mediaset senza la sua guida o quella di Silvio. Il vicepresidente operativo Pier Silvio è sparito, sempre più disinteressato con buona pace della sorella Marina che non l'ha presa bene. E con una situazione così difficile, secondo Confalonieri l'amico Silvio non dovrebbe farsi nemico uno come Matteo Renzi, non proprio ora.

Ripatto - Per come è messa Forza Italia oggi, così "balcanizzata", sia Confalonieri che Gianni Letta non smettono di ripetere a Silvio quanto sia necessario ricucire con Renzi. Fidel non vede di buon occhio Denis Verdini, più renziano che berlusconiano. Confa che è più berlusconiano di Berlusconi insiste comunque su quella strada: un nuovo Patto del Nazareno. Per farsi ascoltare, Fidel pensa a un colpo di teatro: dimissioni (temporanee) da tutti i ruoli nelle aziende del gruppo, da far rientrare solo dopo un confronto con Silvio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    26 Febbraio 2015 - 22:10

    E con questo chiar di luna, si ha il coraggio di dire ''scacco a Renzi'' Allora si è ciechi e sordi.

    Report

    Rispondi

  • carla

    14 Febbraio 2015 - 14:02

    Il troppo stroppia....Berlusconi in crisi d'astinenza di potere,perde la ragione.

    Report

    Rispondi

  • alby43

    12 Febbraio 2015 - 20:08

    Per far rinsavire Berlusconi basta toccarlo nei suoi interessi privati.

    Report

    Rispondi

  • mimabel64

    12 Febbraio 2015 - 19:07

    E vai ....ora cominceranno a chiamare traditore pure lui. Il nano è solo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog