Cerca

Rai 3

Sondaggio Ixè per Agorà, cresce il Pd, bene la Lega

Sondaggio Ixè per Agorà, cresce il Pd, bene la Lega

Cresce il Pd, cresce la popolarità di Matteo Renzi, del neo presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la Lega che mantiene il vantaggio su Forza Italia. Lo rivela un sondaggio dell'istituto Ixè per Agorà (Rai3): il Partito democratico cresce di mezzo punto passando dal 37 al 37,5 per cento e confermandosi così primo partito. La Lega è al 13,9 per centro contro il 12,8 di Forza Italia. Resta stabile al 19% il Movimento 5 Stelle.

La rottura del Patto del Nazareno è stata accolta positivamente dagli elettori Pd mentre preoccupa quelli di Forza Italia. Secondo il sondaggio, infatti, il 49% degli elettori del Pd vede bene la fine dell'intesa con Silvio Berlusconi mentre solo il 28% di quelli di Forza Italia la considera positivamente. In generale, secondo il 51% degli intervistati, ora il percorso delle riforme sarà più difficile per Renzi.

Intanto gli elettori del centrodestra guardano al futuro. Forza Italia e Lega Nord hanno appena siglato un'intesa in vista delle prossime elezioni regionali ma i loro elettori, nella stragrande maggioranza, vorrebbero il ritorno anche di una alleanza a livello nazionale, come ai tempi di Umberto Bossi. Il il 91% degli elettori azzurri e il 59% dei lumbard sarebbe favorevole all'accordo in funzione anti-Renzi. Il 50% degli italiani, tuttavia, pensa che Matteo Salvini non sarà il leader del centrodestra. A puntare sul segretario della Lega è invece il 36% degli intervistati.

Cresce poi la fiducia nel presidente del Consiglio Matteo Renzi, che in 7 giorni passa dal 37% al 40% anche se l'uomo politico più amato in questa fase rimane il presidente della Repubblica appena eletto, Sergio Mattarella (che vola al 66 per cento). Pressoché stabili gli altri leader politici: Matteo Salvini al 25 per cento, Beppe Grillo al 15 per cento, Silvio Berlusconi e Angelino Alfano all'11 per cento. Rimane stabile il governo, fermo al 38 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    19 Febbraio 2015 - 22:10

    Bella figura al traino di Salvini e della Lega, dove una persona affidabile per un governo del paese è una chimera !!

    Report

    Rispondi

  • raf1943

    16 Febbraio 2015 - 18:06

    Il problema serio è che il Governo Renzi gode della fiducia di poco più di un terzo degli italiani!Il resto è puro gossip da buttare nel cestino!!Tutti i nomo raggiunti dal sondaggio,ad eccezione di Mattarella,andrebbero bene per un festival dei politi italiani e non di piùCi rendiamo conto di questo o si continua a giocare con le tre carte napoletane mentre il Paese reale affonda?

    Report

    Rispondi

  • sanobruno

    16 Febbraio 2015 - 16:04

    fanno tutti SCHIFO tanto siamo sempre noi a pagare. forse la Meloni è fuori da questo ME...............IO

    Report

    Rispondi

  • gilucas

    16 Febbraio 2015 - 10:10

    Quando esisteva la classe media in Italia, c'era la possibilità che il suo voto influisse. Ora esiste solo la classe povera, indebitata, incasinata, vessata, che è il 99% degli italiani. Il restante 1% è casta e milionari. Ma così non può durare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog