Cerca

L'appello

Riforme, Renato Brunetta: "Situazione aberrante, intervenga Sergio Mattarella"

Riforme, Renato Brunetta: "Situazione aberrante, intervenga Sergio Mattarella"

"Il primo punto del patto del Nazareno era la scelta di un presidente della Repubblica condiviso... Doveva costituire il primo grande passo verso la pacificazione. Tutto il resto, la riforma elettorale, quella costituzionale, erano corollari, derivati. Renzi ha preferito far prevalere la sindrome dello scorpione? Ne pagherà le conseguenze". Così Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in un’intervista a Repubblica. "Noi - aggiunge - invochiamo l’intervento del presidente Sergio Mattarella, nei modi e nelle forme che riterrà più opportuni. Perché la situazione è aberrante. Tempi contingentati, sedute fiume per un’assemblea costituente, non si era mai visto nella storia della Repubblica. Utilizzando poi i 130 parlamentari frutto di un premio di maggioranza riconosciuto illegittimo dalla Corte Costituzionale". E ancora: "Questa non è la fine del patto. È la fine del renzismo. Il patto era stata la grande intuizione dell’intelligenza renziana e berlusconiana, il riconoscimento reciproco dopo decenni di delegittimazione". E arrivati a questo punto, per Brunetta la strada da intraprendere è quella delle elezioni anticipate con il Consultellum cioè con il proporzionale puro. "Di fronte a questi attacchi alle regole democratiche, è l’unica via. Del resto, un’assemblea costituente si elegge col proporzionale, non col maggioritario".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlo pinna

    carlo pinna

    16 Febbraio 2015 - 07:07

    Mi chiedo quando si sveglieranno gli italiani. Chi cazzo ha eletto questo governo e i due precedenti ? Un governo non eletto dagli italiani, che elegge il guardiano della costituzione ! Renzi, lustra scarpe di napolitano. Mattarella ? Non lo conosco, e non lo riconosco proprio per come e da chi é stato eletto, con lo zampino di napolitano, il soviet.

    Report

    Rispondi

  • lauro.berchicci

    15 Febbraio 2015 - 16:04

    strano silenzio: nemmeno un monito ! Non ci sono più i bei moniti di una volta che con vuuuivuua e vuuuibruuuante commuuossione.......!

    Report

    Rispondi

  • guifra35

    14 Febbraio 2015 - 18:06

    Il pregiudicato è diventato una ossessione per certe menti malate, per cui, anche se questo governo ci porterà tutti alla miseria, la priorità per talune teste di cazzo è la fine del pregiudicato.

    Report

    Rispondi

  • soleados

    14 Febbraio 2015 - 10:10

    La domanda fondamentale e' una sola: Una maggioranza, puo' varare leggi anche se le opposinioni non le condividono? IO DICO :::SI!!!!(anche perche', se si dovesse aspettare che le opposizioni condividono, allora le leggi potrebbero slittare all'infinito!)

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog