Cerca

L'ultima follia

M5s, Beppe Grillo: "Dimissioni di massa per far cadere il governo di Matteo Renzi"

Beppe Grillo

L'ultimo delirio pentastellato. Certo, il fine è pur nobile - bloccare le confuse riforme costituzionali di Matteo Renzi portate avanti a colpi di maggioranza - ma la strada proposta dal grande leader Beppe Grillo è quasi comica. Sul blog spiega: "Se anche in uno solo dei due rami del Parlamento (ad esempi al Senato) si raggiungesse la metà più uno dei dimissionari (tenendo conto solo di quelli elettivi e non dei senatori a vita) sarebbe pressoché automatico lo scioglimento di quella Camera e, a ricaduta, dell'altra". Dunque Grillo minaccia le dimissioni di massa come extrema-ratio per far cadere il governo Renzi, invocando prima e sempre sul suo blog un intervento del presidente Sergio Mattarella.

Scetticismi - Nemmeno i grillini mostrano di credere all'intemerata del leader Beppe. A parlare è Roberto Fico, membro del direttorio pentastellato, che spiega: "Noi siamo sempre pronti a dimetterci se possiamo far cadere un Parlamento che non rappresenta più nessuno, ma questi sono più sogni che realtà". E ancora: "In questo Paese è fuorviante parlare di opposizione, poiché dopo quasi due anni di Parlamento abbiamo constatato che oggettivamente l'unica opposizione vera è quella del M5s". Comunque, anche tra i pentastellati, c'è chi crede a Beppe. Per esempio il deputato Alfonso Bonafede, che rilancia l'appello alle altre opposizioni: "Noi siamo pronti a dimetterci. Certo, questo ha un senso se tutte le opposizioni lo fanno. Quindi chiedo alle altre forze di opposizione di seguirci".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Giulio877

    09 Luglio 2015 - 12:12

    Il delirio è quello che avete voi in testa quando scrivete questi articoli. I veri comici siete voi.

    Report

    Rispondi

  • annacarraro3

    15 Febbraio 2015 - 17:05

    ci vuole coraggio da vendere...e solo i penta stellati ce l'hanno. Tutti gli altri avrebbero da perdere la poltroncina dalle uova d'oro...sarebbe magnifico far cadere il governo del pinocchietto, così si andrebbe a elezioni con il mattarellum e sarebbe la dimostrazione che Renzi non ha tutto il consenso che vuol far credere, altro che cinesi, indiani ecc... che vanno a pagamento!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      16 Febbraio 2015 - 18:06

      Renzi è stato votato alle europee; e non votano cinesi, indiani, ecc. Le altre erano elezioni interne al Partito; e nel Partito è stato votato segretario dall'85% dei delegati; ed anche qui nessun cinese e nessun indiano. Dopodiché è stato fiduciato dal Parlamento; ed anche qui non ci sono né cinesi né indiani. Ma voi Maldestri, come fate ad essere così ignorantemente maldestri? o grillini?

      Report

      Rispondi

  • Gios78

    15 Febbraio 2015 - 10:10

    Non è un delirio, Grillo ha ragione! Dice le cose che ci aspetteremmo di sentire da destra! E invece non succede un cazzo! Tutto fermo!

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    15 Febbraio 2015 - 10:10

    credo che sia la prima volta che Grillo, dice una cosa sensata! Le dimissioni in massa mandano a casa quell'arrogante di Renzi, mai eletto da nessuno...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog