Cerca

Il debutto politico

Quirinale, il presidente Mattarella incontra Forza Italia, M5S e Sel. Grillo: "Ecco la lettera che mi ha scritto"

Quirinale, il presidente Mattarella incontra Forza Italia, M5S e Sel. Grillo: "Ecco la lettera che mi ha scritto"

Le opposizioni salgono al Quirinale. Il primo atto politico del neopresidente della Repubblica Sergio Mattarella è quello di accogliere e ascoltare le proteste di Forza Italia, Movimento 5 Stelle e Sel contro le riforme imposte a tappe forzate dal governo in Parlamento, scavalcando ogni dialettica e confronto in Aula. In mattinata sono saliti al Colle il capogruppo azzurro alla Camera Renato Brunetta e una delegazione di Sel composta da Nichi Vendola e dai capigruppo di Camera e Senato, Arturo Scotto e Loredana De Petris. Assente Silvio Berlusconi, che indiscrezioni di lunedì davano come possibile ospite "a sorpresa" di Mattarella"

La lettera di Mattarella a Grillo - Nel frattempo sul suo blog Beppe Grillo ha pubblicato la lettera inviatagli dal presidente in persona, che annuncia di voler ricevere il leader del Movimento. "Il 3 febbraio ho scritto una lettera di auguri al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella", scrive Grillo, che poi allega il testo della sua missiva. "Ieri sera - rivela il comico - il Presidente ha cortesemente risposto con questa lettera". "La ringrazio vivamente per le cortesi espressioni di augurio che ha voluto inviarmi in occasione della mia elezione a Presidente della Repubblica. Nella Sua lettera auspica anche di potermi incontrare al Quirinale e desidero assicurarLe che sarò lieto di riceverLa prossimamente, in una data che i nostri uffici potranno concordare. Nel frattempo Le invio i miei saluti più cordiali. Sergio Mattarella". "La ringrazio Presidente. Ci vediamo al Quirinale", conclude il leader M5S, che oggi non accompagnerà i parlamentari grillini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tommaso43

    17 Febbraio 2015 - 16:04

    Egregio sig.Presidente,mi auguro che al più presto lei sciolga questo governo non votato dal popolo Italiano,e andare a nuove elezioni democratiche!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • tommaso43

    17 Febbraio 2015 - 16:04

    Egregio sig.Presidente,mi auguro che al più presto lei sciolga questo governo non votato dal popolo Italiano,e andare nuove elezioni democratiche!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • arwen

    17 Febbraio 2015 - 14:02

    Vorrei che il Presidente ci dicesse come è possibile che, in un paese che si reputa civile e democratico, un parlamento, delegittimato dalla Consulta, voti a maggioranza, ovvero con i voti dei parlamentari eletti, secondo la Consulta, illegittimamente , la riforma della Carta stessa. Ed è lecito che un Presidente del Consiglio si abbassi a fare il bulletto via twitt?

    Report

    Rispondi

blog