Cerca

La provocazione

Salvini: "Padani e italiani vittime della pulizia etnica dell'Europa"

Salvini: "Padani e italiani vittime della pulizia etnica dell'Europa"

"Padani e italiani discriminati e vittime di pulizia etnica, di sostituzione di popoli". Matteo Salvini è un fiume in piena. Ai microfoni di Radio Padania, il segretario della Lega Nord si lascia andare: "E' in corso una operazione di sostituzione etnica che l'Europa sta coordinando".

 



 

 

Poi il leader del Carroccio comincia lo show: Salvini chiama infatti il numero anti discriminazione del governo. Spiega: "Ci stanno chiamando tanti pensionati che si ritengono discriminati perché le prefetture non mettono loro a disposizione alberghi che vengono invece dati ai richiedenti asilo". Quindi la "minaccia": Salvini domanda all'operatore dello sportello anti discriminazione: "Ora possiamo dare questo numero a quanti chiamano?". E l'interlocutore non può che rispondere sì.

Salvini pubblicizza il numero in Radio, e lo scrive anche su Twitter: "Numero Verde contro le discriminazioni razziali 800 901010". 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    17 Febbraio 2015 - 21:09

    Si chiama "Piano Kalergi" andate a vedere su internet di cosa si tratta...c'è di mezzo il nuovo ordine mondiale !

    Report

    Rispondi

  • ferdi1512

    17 Febbraio 2015 - 18:06

    tobyyy e tu che ci fai qui?non dovresti essere a casa,ad aprire alla finanza?ci sono delle perquisizioni,riguardo le olgettine!apri,altrimenti ti buttano giù la porta!!!

    Report

    Rispondi

  • miraldo

    17 Febbraio 2015 - 18:06

    Pienamente d'accordo con Salvini e chi non lo è sa di avere la coscienza sporca. Chi su queste pagine attacca e infama sempre la Lega e Salvini di sicuro ha qualche problema nella "testa"

    Report

    Rispondi

  • routier

    17 Febbraio 2015 - 18:06

    Credo che Salvini sia un politico lungimirante come pochi. Alcuni autori dei post sono legittimamente ostili alla Lega Nord, tuttavia fossi in loro mi chiederei: "Possibile che chi non la pensa come me sia sempre e solo un coglione e solo io sono furbo?" Sottovalutare gli avversari politici non porta lontano !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog