Cerca

Compleanno di governo

Renzi, un anno di governo: i voti ai ministri

Renzi, un anno di governo: i voti ai ministri

LANZETTA 10 ]Ha fatto la cosa migliore: resasi conto che, come la gran parte dei suoi colleghi, era solo una figurina se n'è andata così com'era venuta, senza che nessuno se ne accorgesse.
BOSCHI 8 - Un genio: è riuscita a esaltare oltre ogni oggettiva realtà la sua apparenza per nascondere la sostanza, è la Bonnie del capo e commette per lui e con lui ogni genere di crimine politico.
PINOTTI 4 - Ancora sotto choc perché pensava davvero che Renzi la volesse al Quirinale: vorrebbe vendicarsi della sorte bombardando i libici ma si è fatta tagliare le munizioni. La sua salvezza sarebbe scambiarsi con i marò.
PADOAN 4 - La pressione fiscale reale sul Paese è aumentata, e tanto basterebbe. Ma è aumentato anche il debito pubblico, malgrado il calo dello spread e degli interessi, e questa è una Waterloo.
GIANNINI 4 - Voto al topless, la sola cosa di lei che si ricordi. Si intende, la valutazione attiene alla caduta di stile dell'unica ministra della sobria lista Monti, non alla qualità della mercanzia esibita.
GENTILONI 5 - Ha avuto ancora poco tempo per far molti danni: un cazzotto in faccia dal premier, quattro schiaffi dagli indiani, una pernacchia dai russi. Ma più ridicolo del predecessore Mogherini non riuscirà essere.
ALFANO 5 - Di stima. Poverino, ce l'hanno tutti con lui che ha l'unica colpa di avere dei desideri lontani dalle sue potenzialità: vorrebbe sostituire Berlusconi e avere un dialogo con Renzi.
ORLANDO 5 - La giustizia fa sempre pena e i giudici fanno ancora più vacanze dei bimbi dell'asilo. Ma che si pretende? Più che il Guardasigilli fa il cancelliere, d’altronde in un paese con 200mila avvocati è l’unico senza laurea in legge.
MADIA 6 - Perché ha capito che deve parlare alla Bignardi e non ai giornalisti e far lavorare gli altri. D'altronde fra amici, parenti e adepti della conventicola, l'esercito che guida è variopinto e numeroso.
GALLETTI 5 -  Per chi non lo sapesse, cioè tutti, sta all'Ambiente. Il voto è la media esatta tra la bellezza del Paese e quanto da lui fatto per conservarla. Ma forse proprio l’inattività è il suo pregio più grande.
POLETTI 6 - È la foglia di fico, l’uomo della Coop piazzato al posto giusto da Renzi per far la guerra alla Cgil. Fa quel che deve: il bonario sinistrorso emiliano tutto buon senso, luoghi comuni e lavoro degli altri.
LUPI 6 - Poco pervenuto e apparentemente preoccupato di dove trasportarsi lui più che dei trasporti italiani, ha il pregio di aver capito che non è tempo di grandi opere e grandi ministri.
MARTINA 4 - Malgrado sia perito agrario sta al suo ministero come i cavoli a merenda. Nell'anno dell'Expo è riuscito a mettere la sordina a tutte le eccellenze alimentari made in Italy e a far rimpiangere la De Girolamo.
FRANCESCHINI 5 - Gira l'Italia come neanche Travaglio e Salvini i salotti tv convinto che il lavoro sia questo. In crisi di visibilità, ogni tanto prova a spararla grossa ma quando lo fa i colti tremano e lui dà l'idea di invidiare Gozi.
LORENZIN 6 -  La Sanità vive le medesime eccellenze e le medesime tragedie che viveva prima di lei. Ha preso l'impegno con serietà e dedizione e nessuno si aspettava da lei più di quanto sta dando. I medici di questo sono sollevati.
GUIDI 6 -  Quasi si rischia di dimenticarsela, visti i tempi. Rappresenta le donne, le imprese, l'anima moderata del governo, e lo fa bene. Lo Sviluppo Economico non è affar suo, chi la critica si ricordi Passera.

Pietro Senaldi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • degama

    24 Febbraio 2015 - 10:10

    Il voto per il peggiore dei peggiori manca : De Rio = il nefasto scendiletto di Renzi .

    Report

    Rispondi

  • ciocitato

    ciocitato

    23 Febbraio 2015 - 13:01

    Il tuo commento è in attesa di essere approvato Secondo Del Rio paragonare Matteo ai partiti storici:De Gaspari Togliatti Berlinguer Moro ed anche a un folto gruppo di dirigenti che lo sostengono lui e' e sara' sempre quello della ruota della fortuna (tanta arroganza ambizione parlantina che imbambola quei Italiani pecoroni poi solo palude annunci solo i si dei mangiapane a tradimento dei fedeliss

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    22 Febbraio 2015 - 15:03

    Premesso che Alfanuccio merita 0.....il Circo Renzi.......un 2 per incoraggiamento.

    Report

    Rispondi

  • gigi0000

    22 Febbraio 2015 - 15:03

    Vedo un eccesso di generosità, oppure la volontà di non bocciare l'intera classe. Non avrei dato alcuna sufficienza, se non all'arte del camuffamento.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog