Cerca

"Affolto"

Puglia, assolto giovane del Pdl che aveva citofonato di notte a casa di Nichi Vendola

Puglia, assolto giovane del Pdl che aveva citofonato di notte a casa di Nichi Vendola

Contrordine compagni: citofonare a casa di Nichi Vendola non è reato. Dopo cinque anni di processo, il Tribunale di Trani ha assolto un 22enne che nella notte tra il 29 e il 30 dicembre 2010 aveva suonato al campanello di casa del presidente della Puglia a Terlizzi, in provincia di Bari, paese natale del leader di Sel dove è talmente popolare che il sindaco è di Fratelli d'Italia. L'accusa tutta da ridere era disturbo delle occupazioni o riposo delle persone e di molestie, cassata dai giudici come una "goliardata".La s

La caduta - Quella notte un gruppo del movimento giovanile del Pdl andava in giro per il paesino a nord di Bari tappezzando le strade di manifesti, striscioni e fiocchi di nascita, quelli che si mettono spesso da quelle parti fuori dalle case quando nasce un bebè, ma con un nastro nero a lutto. Volevano denunciare l'introduzione della tassa da un euro introdotta dalla giunta Vendola per ogni ricetta medica, dopo una campagna elettorale passata a demolire il piano sanitario dell'ex Raffaele Fitto. Tra le case prese di mira c'è stata anche quella di Vendola, il gruppo in una nota ha sempre raccontato di aver premuto involontariamente il tasto del citofono mentre attaccavano un manifesto. Poco dopo sono stati fermati dai Carabinieri perché, in effetti, quelle affissioni erano abusive.

Squadracce - Del fatto si è scoperto fuori dal paese quando Vendola si è presentato dolorante alla conferenza stampa di fine anno. Nella ricostruzione tragicomica dello stesso governatore, ha raccontato di essere caduto mentre scendeva le scale di casa convinto di andare incontro ai suoi aggressori. Ha seguito quella vicenda una raffica di etichette clamorose: dal raid fascista all'attacco democratico alle istituzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alippo

    25 Febbraio 2015 - 00:12

    A Roma gli avrebbero dato del puzzone

    Report

    Rispondi

  • rendagio

    24 Febbraio 2015 - 19:07

    tanto qualche giudice usa il cervello e ragiona, sto squallido individuo che si crede um nuovo redentore... nto ci sbatte il muso, lui coi voleva sbattere qualcos´alttro

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    24 Febbraio 2015 - 18:06

    Qualche rara volta c'è un giudice equilibrato anche in Italia.

    Report

    Rispondi

  • routier

    24 Febbraio 2015 - 17:05

    Dopo questa "performance" In Puglia quanti voti prenderà Vendola ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog