Cerca

Il sindaco di Verona giù dal palco

Flavio Tosi l'"eretico" in fondo alla piazza del comizio di Salvini

7
Flavio Tosi l'"eretico" in fondo alla piazza del comizio di Salvini

Sul palco a parlare Matteo Salvini e poi il governatore del veneto Luca Zaia. E Flavio Tosi l'eretico, lui dove stava. Lui dal palco non ci ha parlato e sul palco non vi è nemmeno salito. Secondo quanto riportato dall'Huffingtonpost, il sindaco di Verona se ne è stato per gran parte del comizio in fondo alla piazza del Popolo, scortato da un paio di bodyguard. In disparte, non lontano dal ristorante Il Bolognese. Intorno a lui, contestazioni quasi nessuna, ogni tanto un militante veneto che si avvicinava per chidergli “unità”, ma in maggioranza a cercarlo sono stati i giornalisti e le telecamere. “Non mi hanno invitato, ma non è un problema. Lo sa quante volte sono stato in piazza in mezzo ai militanti?” ha detto all'Huffington. Accanto, il fedelissimo ex vicepresidente della provincia di Verona Fabio Venturi e il deputato romagnolo Gianluca Pini, che da mesi si è messo come casco blu tra Tosi e Salvini.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    01 Marzo 2015 - 20:08

    signor Mauro.- Toti è u,na stampella ma è legno che non regge nessuno. Si piega e si torce bella propria ignoranza.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    01 Marzo 2015 - 20:08

    Tosi ha la faccia pulita, on può restare nella Lega

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    01 Marzo 2015 - 20:08

    Le persone valide se ne vanno dal letamaio leghista ospite di casa Pound, co la Meloni Anguria e le astuzie del 'diavolo'. Peccato che Zaia non segua questa strada: la pagherà per suo conto.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media