Cerca

Scissione

Lega Nord, verso la spaccatura: consiglieri veneti vicini a Flavio Tosi fondano un loro gruppo

Flavio Tosi

Il divorzio è (quasi) ufficiale. Nel consiglio regionale del Veneto i fedelissimi di Flavio Tosi hanno costituito un nuovo gruppo: fuori dalla Lega Nord, insomma, e al fianco del sindaco di Verona. Ad aderire al gruppo sono il presidente della Liga Veneta, Luca Baggio, Matteo Toscano e un consigliere del gruppo misto, Francesco Piccolo. Baggio ha spiegato che "la deriva a destra di Matteo Salvini non mi piace. Sono con Flavio Tosi". Il gruppo, che si chiamerà Impegno veneto, appare il primo passo verso la imminente scissione nel Carroccio: da una parte i salviniani, dall'altra chi sta con Tosi. Sullo sfondo la lotta per le regionali in Veneto, dove il candidato ufficiale della Lega sarà Luca Zaia, una scelta fieramente osteggiata da Tosi. Il divorzio, dunque, ora pare cosa fatta. Lunedì prossimo, per inciso, scadrà l'ultimatum di Salvini a Tosi. Il leader ha chiesto al sindaco di scegliere: o con lui e Zaia oppure fuori dalla Lega Nord. L'ultimissima possibilità per un'improbabile ricucitura si presenterà giovedì sera, con la riunione del parlamentino veneto del Carroccio, di cui Tosi è ancora segretario. Non a caso, Salvini, in giornata ha dichiarato: "Mi auguro che tutti facciano la loro parte, non abbiamo bisogno di litigi. Ribadisco la mia stima per Tosi, non solo come sindaco, ma anche come dirigente politico".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • flikdue

    05 Marzo 2015 - 13:01

    Avevo simpatia ed ammirazione per Tosi, mi pento amaramente !!!!!!

    Report

    Rispondi

  • TOCAI

    05 Marzo 2015 - 12:12

    Non c'è più nulla da dire su Tosi & Liga . Ha visto che fare il traditore come Alfano paga e allora avanti con un altro gruppo, solo per le sedie e per i soldi. E' una vergogna ! Spero che i veneti doc non cadano nel trappolone, per non cedere la regione veneto alla sinistra, che ora è in bilico.

    Report

    Rispondi

  • mab

    05 Marzo 2015 - 11:11

    Per allearsi con Alfano & Co. bisogna avere la mente infettata, altro che leghisti.

    Report

    Rispondi

  • enricorivo

    05 Marzo 2015 - 10:10

    Caro Giuseppe da Milano hai proprio ragione: chi è lì per mangiare non deve sputare nel piatto dove mangia e questo i leghisti l'hanno imparato molto bene. Abbiamo visto.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog