Cerca

La sentenza

Processo Ruby, la Cassazione conferma l'assoluzione di Silvio Berlusconi

Processo Ruby, la Cassazione conferma l'assoluzione di Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi resta assolto dal processo Ruby. La Sesta sezione della Cassazione ha deciso di confermare la sentenza che nel luglio scorso assolse il Cavaliere con formula piena nel processo di appello per il caso Ruby. Nell'ultima arringa, il Procuratore generale dela Cassazione, Edoardo Scardaccione, ha chiesto di annullare interamente la sentenza del secondo grado. Secondo il magistrato, Berlusconi sarebbe stato colpevole sia del reato di concussione ai danni del capo di gabinetto della questura di Milano, Piero Ostuni, sia del reato di utilizzo della prostituzione minorile, a proposito del rapporti con Ruby.

Il secondo grado - I giudici del tribunale di Milano avevano assolto Silvio Berlusconi dall'accusa di concussione e prostituzione minorile per i quali i pm avevano chiesto in tutto sei anni di reclusione e l'interdizione perpetua dai pubblici uffici. A proposito della telefonata in questura, per i giudici non c'è stato reato di concussione perché l'allora presidente del Consiglio non minacciò i funzionari che trattenevano Ruby nè ha provato a corromperli. Per quanto riguarda invece l'accusa di prostituzione minorile, per quanto certo che ci furono "atti di natura sessuale retribuiti" tra il padrone di casa di Arcore e Ruby, secondo i giudici non è stato provato che Berlusconi conoscesse la vera età della ragazza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • UNGHIANERA

    12 Marzo 2015 - 08:08

    INSOMMA, il nostro amato Silvio non mentiva quando diceva che a Arcore si organizzavano feste eleganti...maledetti segaioli decerebrati e diffidenti, alla fine anche il trojone rosso ha dovuto abbassare la cresta, rinverdirà le sue turbe sessuali ripensando ai pompini che faceva da giovane al giornalista di Lotta Continua nelle aule della procura milanese! HAHAHAHAHA!HAAHHAHHAHA!

    Report

    Rispondi

  • bernardroby

    12 Marzo 2015 - 04:04

    La gravita di quanto e successo , non credo si possa descrivere in un breve commento , nella sua idrofobia rossa, con la bava la bocca, Chi dovrebbe difendere la legge , e la giustizia , si e macchiata del peccato originale , la calunnia , e la diffamazione , il tentativo di distruggere una persona , non per quello che e o ha fatto , ma perche da distruggere a priori nonostante tutto ! Che SCHIFO.

    Report

    Rispondi

  • totano54

    11 Marzo 2015 - 21:09

    I sinistronzi cornuti e mazziati che sputano veleno da queste parti non hanno più niente da dire? COGLIONI!!!

    Report

    Rispondi

    • Chry

      12 Marzo 2015 - 01:01

      totano54, sei contento che il tuo Silvio menta? tranquillo che non è finita...

      Report

      Rispondi

  • gabrisan

    gabrisan

    11 Marzo 2015 - 19:07

    Adesso i giudici dovranno spiegare il proseguimento del Ruby-ter. Un processo nato sul presupposto che Berlusconi fosse colpevole e i testimoni mentissero per proteggerlo. Proteggerlo da che? Il reato non sussiste, non c'è mai stato.

    Report

    Rispondi

    • totano54

      11 Marzo 2015 - 21:09

      Tranquillo che vanno avanti... non hanno vergogna di niente

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog