Cerca

Aut aut

Caso Ruby, Fabrizio Cicchitto: "Sentenza giusta per Silvio Berlusconi, ma ora decida se stare con Ncd o la Lega"

Caso Ruby, Fabrizio Cicchitto: "Sentenza giusta per Silvio Berlusconi, ma ora decida se stare con Ncd o la Lega"

“Sentenza giusta” per Silvio Berlusconi per il quale “sono molto contento”, ma i problemi politici per Fabrizio Cicchitto rimangono tutti. Il deputato di Area Popolare non si fa ammorbidire dal successo in Cassazione per il Cavaliere che si è visto confermata l’assoluzione nel processo Ruby. “Ha commesso troppi errori dal 2011 ad oggi – continua Cicchitto in un’intervista al Mattino di Napoli – Ora decida se stare con i moderati e riformisti o con l’estremista Salvini”.

La scelta - L’ex forzista recrimina il merito di Ncd di aver evitato le elezioni anticipate, dando sostegno prima al governo Letta e poi a quello Renzi: “Tanto che Berlusconi strinse con Renzi il patto del Nazareno, poi rotto”. La situazione ora, secondo Cicchitto, non lascia spazio ai dubbi, nel centrodestra ci sono solo due sponde. Da una parte: “il centrodestra con il coltello bocca, estremista, lepenista e anti-europeista, rappresentato da Salvini” e poi c’è quello moderato e riformista: “Quello che proponiamo noi – aggiunge Cicchitto – In mezzo c’è Forza Italia, che deve decidersi”.

O con noi o contro di noi - I nodi arriveranno al pettine con le elezioni Regionali. Soprattutto in Veneto e Campania, dove gli schieramenti che si stanno delineando sembrano più le prove generali di nuovi assetti nazionali. In Veneto Ncd e Udc saranno alleati di Tosi, contro il Leghista Zaia: “Berlusconi non si illuda di tenere insieme noi e Salvini: non era possibile prima, non lo è oggi” e come un domino, la scelta veneta per Cicchitto rimane legata a doppio filo con quella campana: “Se Forza Italia sceglie i moderati, sarà più facile anche l’accordo in Campania”. Con un accordo nazionale, quindi, accordarsi sarebbe più facile. Ma anche l’Ncd non sembra avere le idee chiarissime, visto che in Campania non esclude di correre con il Partito democratico, anche se “De Luca è un candidato che non ci soddisferebbe…”. Certo se poi alla presidenza della Campana dovesse correre uno del suo partito, Cicchitto nicchia: “Siamo in corso d’opera…”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • seve

    13 Marzo 2015 - 10:10

    La politica Italiana è solo e sempre far fuori uno o l'altro ,eterna lotta di potere ,governare un optional.

    Report

    Rispondi

  • alex333al

    12 Marzo 2015 - 21:09

    NCD dev'essere cambiato in NCS, alleatevi con SEL, Renzi o qualche altro che state sostenendo, vergognatevi traditori

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    12 Marzo 2015 - 20:08

    S^, a Palazzo Chigi dopo aver triplicato lo score. Impòossibile? Allora a Palazzo Grazioli con Ruby, nel frattempo diventata minorenne.

    Report

    Rispondi

  • fiorgio

    12 Marzo 2015 - 19:07

    Caro Cicchitto sei vecchio, e anche fuori di testa, non penserai che il Cav sia cosi sciocco da scegliere il vostro 3% contro il 16% della Lega? se Berlusconi sceglie voi, scomparirete assieme, razza di traditori, voi del Ncd Udc, Tosi e Passera, vi vedrei bene con la papalina rossa in testa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog