Cerca

Dopo-Lupi

Liti e accuse: Ncd va in pezzi. Farà la fine del partito di Monti

Liti e accuse: Ncd va in pezzi. Farà la fine del partito di Monti

Quel foglietto "Lupi. onesto, affidabile, ecc..." che ieri Angelino Alfano fingeva di tenere per caso in mano con la chiara intenzione, invece, di mostralo a telecamere e fotografi, è una foglia di fico. Quella dietro la quale si nasconde un partito, Ncd, in pezzi. Un partito troppo debole per difendere un proprio ministro al governo. E che dopo le dimissioni di Maurizio Lupi è ancor più dilaniato da divisioni interne. Solo Nunzia De Girolamo ha preso apertamente le difese di Lupi- Gli altri si sono limitati a parole di circostanza. Il perchè lo spiega bene oggi su Repubblica Stefano Folli nella sua consueta nota politica: il ramo grosso, cioè Lupi e il suo importante ministero, è stato segato per nfar sopravvivere l'albero, cioè Angelino Alfano e il suo ministro dell'Interno). E con esso tutto il partito, visto che la vocazione governativa è oggi l'unica ragione d'esistere per il partito dell'ex delfino del Cavaliere.

La prospettiva, per la banda-Alfano, non è delle più rosee, sul medio termine. I posti nel governo e in Parlamento sono un collante a medio termine, ma in prospettiva la nuova legge elettorale, l' Italicum, farà emergere le divisioni interne. "Nessuno si stupirebbe se Lupi e altri rientrassero nel centrodestra, magari per rafforzare le correnti moderate che temono di essere schiacciate dalla rincorsa di Berlusconi a Salvini. Viceversa, c' è chi troverà accoglienza nella lista elettorale del Pd, forse con la formula della candidatura indipendente. C' è il precedente di Scelta Civica che fa scuola e non è un caso. La legge elettorale con premio alla lista vincente trasforma il Pd in una potente calamita" scrive ancora Folli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • TOCAI

    23 Marzo 2015 - 12:12

    Non c'è niente buono da acquisire: tutto è in saldo praticamente gratis in quanto il partitino si sta squagliando a poco a poco come un gelato. L'unico che può ancora mangiare un cono gelato alla siciliana di marca Al-Fini è il nostro caro Pinocchietto, che è abituato a mangiare e non pagare, ma sarà indigesto.

    Report

    Rispondi

  • routier

    21 Marzo 2015 - 18:06

    Riportare a casa gli alfaniani potrebbe rivelarsi un grave errore politico.

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    21 Marzo 2015 - 18:06

    E' da dementi riportare a casa i NCD, sono squallidi traditori devono morire da miserabili, quali si sono dimostrati per trenta denari.

    Report

    Rispondi

  • triestino48

    21 Marzo 2015 - 18:06

    Se Berlusconi riprende Alfano e la sua banda, mi sa che è diventato senile. In ogni caso il mio voto non lo avrà più, basta centrismo, perchè la sinistra non è moderata e il paese in questo momento ha bisogno di difendere l'Italia, non possiamo andare avanti così.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog