Cerca

Bordata

Matteo Salvini: "Italia, uno Stato di merda. Sfrattano gli anziani e danno da mangiare agli immigrati"

Matteo Salvini: "Italia,  uno Stato di merda. Sfrattano gli anziani e danno da mangiare agli immigrati"

"Il nostro è uno Stato di merda". Parole e musica di Matteo Salvini, che certo non per la prima rivolge il "colorito" epiteto contro il nostro Paese. Ci è andato giù duro, il segretario della Lega Nord, commentando a Radio Padania la notizia di una coppia di anziani che hanno perso la casa per difficoltà economiche. Salvini infatti tuona: "Lo Stato che sfrutta due cittadini 70enne è lo stesso Stato italiano di merda che offre colazione, pranzo e cena a decine di migliaia di immigrati". Il leader del Carroccio parla poi di terrorismo, e afferma: "Siamo nelle mani di Dio. E per fortuna, perché se fossimo nelle mani di Renzi e Alfano faremmo prima a prendere noi il barcone e a chiedere asilo politico da un'altra parte". Infine conclude attaccando ancora Alfano: "Come stiamo con un ministro dell'Interno che dice il giorno prima che non corriamo pericoli e il giorno dopo ci sono questi arresti?". Il riferimento di Salvini è all'arresto di tre presunti jihadisti in Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gangisalvo38

    27 Marzo 2015 - 07:07

    io da tempo ho dichiarato che viviamo in uno stato DI MERDA dove x fare una legge x gli Italiani non si mettono d'accordo e x gli immigrati sono sempre d'accordose una famiglia italiana e alla fame non vi sono soldi e poi si spendono x liberare quelle due ragazze senza cervello, che voglio ritornare in siria, questo dimostra che siamo alla merda dell'umanita

    Report

    Rispondi

  • deltabravo

    26 Marzo 2015 - 17:05

    Salvini occhio sei nel mirino dei cattocomunisti questi sono talmente pericolosi che se ne fottono se ti succedesse qualcosa di strano e daranno la colpa all'isis mafia politica così loro si sentiranno sempre l'anima a posto lascia sempre una traccia i quello che fai e ti succede qualcuno continuerà la tua opera viva SALVINI

    Report

    Rispondi

  • Vittori0

    26 Marzo 2015 - 17:05

    On Salvini continui ad ascoltare e difendere le periferie delle nostre città.Questi abitanti si sentono intimoriti,umiliati, violentati,emarginati e discriminati dallo Stato e dalle Istituzioni italiane.Questi non vogliono rinunciare alle loro radici,cultura ,tradizione,libertà e dignità.Nom hanno più la forza di reagire.Stia solo attento agli sciacalli ed avvoltoi non si faccia azzannare.

    Report

    Rispondi

  • dino.michela

    26 Marzo 2015 - 13:01

    Il C'è una coalizione tra sinistri e cattocomunisti e il papa per distruggere le classi deboli italiane solo perché non sono extracomunitari, ladri o banditi e vivono con pensioni sociali da fame, e vengono spesi miliardi di euro per mantenere miglioni i nulla facenti zingari spacciatori, ci occupano case ospedali e le risorse che dovrebbero essere distribuite agli ansiani italiani

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog