Cerca

L'esordio

Roma, primo corteo per la Coalizione sociale di Maurizio Landini: "Abbiamo più consenso del governo di Matteo Renzi"

Roma, primo corteo per la Coalizione sociale di Maurizio Landini: "Abbiamo più consenso del governo di Matteo Renzi"

Il corteo organizzato a Roma da Maurizio Landini è di fatto l'esordio della nascente Coalizione sociale, il soggetto politico per tanti aspetti ancora sconosciuto lanciato dal sindacalista della Fiom. Più che una manifestazione di piazza, questo per Landini può diventare il primo esame politico, un modo per contare le forze effettive che lo appoggiano e convincere quei partiti della frastagliata sinistra che ancora non sanno che fare da grandi. Per unire, Landini punta tutto sulle bordate a Matteo Renzi: "Oggi inizia una nuova primavera - ha detto a corteo appena partito - Renzi stia tranquillo che noi abbiamo più consensi del governo".

Polemica - Dalla Cgil la stessa Susanna Camusso aveva rimproverato al leader della Fiom di voler fare politica con un partito. Landini ha incassato, sapendo che senza il sostegno del sindacato va poco lontano. E ringalluzzito dalla giornata di manifestazione ha rilanciato: "In questo Paese tutti fanno politica e questa teoria che il sindacato non fa politica è una sciocchezza. Se il sindacato proclama uno sciopero contro il governo non è un atto politico?"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlooliani

    19 Aprile 2015 - 18:06

    Un ignorante troglodita parassita come Landini può riunire un esercito di simili a lui e ce ne sono tanti!

    Report

    Rispondi

  • Vittori0

    30 Marzo 2015 - 17:05

    ..sono ignorante e vorrei capire perchè se il Sig.Landini raccatta per strada tutti gli arrabbiati è giusto.Se lo fa un personaggio diverso è demagogia,populismo,fascismo fino al razzismo?

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    29 Marzo 2015 - 15:03

    L'ultima cosa di cui questo nostro disgraziato Paese ha bisogno è un'opposizione con il marchio del comunismo. Oggi velleitario, ma se dovesse raccogliere un sostanzioso consenso potrebbe diventare la pietra tombale dell'Italia. A chi è traviato dall'ideologia la Storia davvero non ha insegnato niente. Se sono questi i nemici dell'attuale Governo, Renzi-superstar durerà cent'anni.

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    29 Marzo 2015 - 13:01

    Ma Landini ha le idee chiare? Fa battaglia al governo rosso facendo marciare il corteo con bandiera rossa e ciao bella ciao per protesta. Sai Poletti che risate. Landini doveva criticare lo job act che non è riforma del lavoro, ma riforma della disoccupazione lasciando perdere bandiera rossa e ciao bella ciao. Adesso con il c...o ti danno retta. Il job act è a misura delle coop rosse.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog