Cerca

Recidivi

Tragedia Airbus, un candidato del M5S in Campania su Facebook: "Peccato nessun Pd sull'aereo"

Tragedia Airbus, un candidato del M5S in Campania su Facebook: "Peccato nessun Pd sull'aereo"

Ha scatenato un pandemonio il candidato grillino Giuseppe Ruocco, aspirante consigliere comunale a Giuliano in Campania, che su Facebook ha seguito la linea di partito già indicata da Beppe Grillo per sfoggiare la sua ironia sulla tragedia dell'Airbus della Germanwings.  A commento di un post sulla pagina Facebook del Pd nazionale: "Pdioti di me... Peccato che su quell’aereo non ci fossero i fottuti elettori del Pd". A pizzicare il pentastellato è stato il democrat napoletano Francesco Nicodemo, già responsabile della comunicazione Pd, che ha chiamato in causa il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio: "Immagino che il compagno Luigi Di Maio prenderà provvedimenti contro il signor Ruocco candidato nella lista del M5S a Giugliano in Campania. Oppure è troppo occupato a rilasciare interviste in giro?".

Le quasi scuse - Passa qualche ora, il post rimbalza su migliaia di schermi, finché non arrivano le scuse - o qualcosa che vogliono assomigliare a una retromarcia - di Ruocco sul suo profilo Facebook: "Non ero abituato a questa notorietà e non mi piace questa politica! Sicuramente ho esagerato, però credo stiano strumentalizzando il tutto! Come possono credere che se avessi la possibilità di scegliere chi mandare a morire li sceglierei solo per appartenenza politica!?!".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marioangelopace

    03 Aprile 2015 - 11:11

    ma chi li ha educati, certi soggetti? la famiglia no, la scuola no, la naja l'hanno abolita, la Chiesa lascia che a difendere certi valori restino i Testimoni di Geova (e, quando non fanno cose atroci, i mussulmani)...internet è come un'arma carica lasciata in mano a un idiota, date le premesse, certe volte

    Report

    Rispondi

  • etano

    03 Aprile 2015 - 10:10

    E' l'ennesima volta che cito i grillastri come squallore della vita sociale e politica italiana. Il compagno Grillo Beppe essendo orma da molti anni greve, non simpatico e inutile si esibisce nelle piazze e istruisce la sua banda a esordire con assurdità degne di cerebrolesi solo per sponsorizzare i suoi spettacoli a pagamento dove i caproni di sinistra vanno a osannarlo "pagando".

    Report

    Rispondi

  • Karl Oscar

    02 Aprile 2015 - 20:08

    Ma questi poveretti sanno cos'è la democrazia? Non sono un elettore PD,ma questo linguaggio da trivio non presagisce niente di buono:Che se ne vadano tutti a fare in culo

    Report

    Rispondi

  • Vittori0

    02 Aprile 2015 - 19:07

    ...purtroppo si dimostrano dei nullatenenti mentali!Hanno avuto la possibilità di incidere sulle scelte del governo affermando le loro idee e cambiare come dicevano .Il popolo elettore aveva creduto invece hanno scherzato!Altro che pesce d'Aprile!

    Report

    Rispondi

blog