Cerca

Rilevazioni

Sondaggio Ixe per Agorà: le inchieste fanno male al Pd di Matteo Renzi

Matteo Renzi

Sono lontani, lontanissimi, i tempi in cui Matteo Renzi era al massimo del gradimento, quando era stato incoronato alle Europee con un incredibile 40.8%. Le recenti inchieste giudiziarie, ultima quella sulla metanizzazione dell'Isola di Ischia, che hanno coinvolto esponenti del Pd hanno indebolito il premier, almeno secondo i risultati emersi dal sondaggio Ixé per Agorà. Il 72% degli intervistati ammette che i guai giudiziari pensano in cabina elettorale. Il gradimento di Renzi scende sotto il 40% (è al 39%) mentre rimane stabile ormai da un mese la fiducia nel governo al 32%. Il politico più amato dagli italiani è Sergio Mattarella, con il 70% al terzo posto si colloca Matteo Salvini con il 22% (-1 punto), seguito da Silvio Berlusconi al 16% (+1 punto) e da Beppe Grillo al 15% (+1 punto). Stesso trend alla domanda: “Chi invitereste al pranzo di Pasqua?”. Il 25% risponde Matteo Renzi, il 17% Silvio Berlusconi mentre un 10% vorrebbe Beppe Grillo o Matteo Salvini. Il 38%, ovvero la maggioranza degli intervistati, non si esprime o non inviterebbe nessuno di loro. Per quanto riguarda i partiti, il Pd perde mezzo punto in una settimana toccando il 38,4%, ill Movimento 5 Stelle sale, invece, dello 0,2% (18,7%) mentre la Lega Nord perde lo 0,2% (13,5%). Forza Italia, intanto, arriva al 12,9% mentre il dato sull’affluenza alle urne scende di oltre 4 punti (da 65,5% a 61,1%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ryckard56

    04 Aprile 2015 - 07:07

    con tutte le schifezze e ruberie che hanno fatto comunisti ed ex comunisti,si fa per dire,il pd dovrebbe essere sparito!

    Report

    Rispondi

    • highlander5649

      04 Aprile 2015 - 10:10

      INVECE è ancora vivo vegeto e ha moltiplicato i tentacoli sul denaro pubblico.

      Report

      Rispondi

  • laghee

    03 Aprile 2015 - 20:08

    x Luigi Tirone piu che finire male per Zaia, finira male per i veneti !!!!

    Report

    Rispondi

    • luigitir

      04 Aprile 2015 - 00:12

      Con Zaia governatore la sanita' veneta e' scesa dal 2 al 5 posto nazionale. Moretti potra' non piacerti ma sta rappresentando una novita' che puo' calamitare l'elettorato femminile. Zaia rischia di apparire telecomandato da Salvini mentre Tosi e' meglio rappresentativo delle aspirazioni federalista venete. Una volta tanto prova a fare corretta analisi e evita gli slogan

      Report

      Rispondi

      • Garrotato

        04 Aprile 2015 - 09:09

        Se Moretti calamiterà l'elettorato femminile, significherà che le donne venete non si sono ancora sufficientemente evolute (politicamente). Io penso invece che non la voteranno. L'odore della fuffa lo sentono anche le signore. Naturalmente bisognerà aspettare il responso delle urne per dire chi ha ragione...

        Report

        Rispondi

  • boss1

    boss1

    03 Aprile 2015 - 19:07

    chi invitrete a Pasqua, se fosse possibile er puzzone.

    Report

    Rispondi

  • massimomazzu63

    03 Aprile 2015 - 19:07

    ... Forza Italia, intanto, arriva al 12,9%... come se fosse in risalita e non in discesa da diverso tempo! hahahahhah

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog