Cerca

La rilevazione

Sondaggio Emg per il TgLa7 di Mentana, calano Pd e Lega Nord, su M5S e Forza Italia

Sondaggio Emg per il TgLa7 di Mentana, calano Pd e Lega Nord, su M5S e Forza Italia

Doppia sorpresa dal sondaggio Emg per il TgLa7 di Enrico Mentana. Nel tradizionale appuntamento con la rilevazione di lunedì sera, scendono sia il Partito democratico, ora al 36,8% (-0,4) sia la Lega Nord (-0,2 al 15,2%), e il calco del Carroccio è forse il primo dato rilevante. Il secondo è sicuramente la crescita, in tandem, di due forze decisamente altalenanti negli ultimi mesi, il Movimento 5 Stelle sempre secondo al 20,7% (+0,4) e soprattutto Forza Italia (all'11,3%, + 0,3). Dietro, le briciole per tutti gli altri, sostanzialmente stabili: Fratelli d'Italia-Ncd al 5,1% (+0,1), Sel al 4,1% (invariato) e Ncd-Udc al 2,8% (-0,1).





 

La fiducia nei leader: Renzi giù - Tra i leader, resta alta la fiducia per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella (un italiano su due ha un giudizio positivo, il 50%), media quella per il premier Matteo Renzi anche se in calo (31%, -1). Tra chi sta dietro, sale solo Beppe Grillo (+1, ora al 15%) mentre cala anche il segretario della Lega Matteo Salvini (-1, 20%). Invariato il gradimento per Giorgia Meloni (16%), Silvio Berlusconi (14%), Angelino Alfano (11%) e Nichi Vendola (10%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fisis

    09 Aprile 2015 - 20:08

    Troppo poco. Salvini è l'unica sprenza rimasta all'Italia. Speriamo che tanti, anche al Sud, se ne accorgano.

    Report

    Rispondi

  • GiulianaBaudone

    08 Aprile 2015 - 17:05

    Nella mia zona geografica Renzi è in calo, i cinque stelle non sono significativi e Forza Italia è inesistente. In Toscana sta crescendo molto la nascita delle liste civiche. Oserei dire che a Prato la nascita di una confederazione di liste civiche sta riscuotendo un certo interesse .Comunque non mi fido di Mentana non mi piace neanche il suo telegiornale è farraginoso e poco chiaro.

    Report

    Rispondi

  • aldo delli carri

    08 Aprile 2015 - 16:04

    non andate a votare, non andate a votare....

    Report

    Rispondi

  • peppefreddi

    08 Aprile 2015 - 10:10

    Ridicolo come vengono esposti i dati: il M5S cresce dello 0,4%, su un 20,3% mentre FI cresce dello 0,3% (quindi meno del M5S) su un 11,0% (ancora meno del M5S), però per lo scrivente cresce "soprattutto" FI.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog