Cerca

Bastonato

Matteo Salvini sospeso da Facebook per aver usato la parola "zingari"

43

"Raderei al suolo i campi rom", disse Matteo Salvini. E tempesta fu. Una giornata di polemiche e dita puntate, da Laura Boldrini e fino al Vaticano. E come se non bastasse contro il leader leghista è sceso in campo anche Facebook. Lo spiega lui stesso: "Facebook mi ha sospeso per 24 ore perché ho usato la parola zingari che usava mia nonna". Il social, infatti, ha sospeso temporaneamente le attività della pagina del leader leghista per aver usato termini che potrebbero incitare all'odio razziale (o almeno questo è quanto si suppone, spulciando il regolamento della piattaforma di mister Zuckerberg).

Salvini: "Mi hanno cacciato da Facebook..."
Guarda il video su Liberotv

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • daniele_puddu

    05 Giugno 2015 - 20:08

    Facebook ..Vaffanculo!!!!

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    10 Aprile 2015 - 10:10

    Gli zingari sono TUTTI come le due zingarelle intervistate che rubano piu' di 1000 euro al giorno (a facc ro' cazz) fregandosene se gli anziani possono morire ! Personalmete per loro aprirei campi di lavoro forzato / campi di sterminio, a seconda delle gravita' penali...sono delle zecche , dei parassiti...non per nulla sono originari dell'India !

    Report

    Rispondi

  • alvit

    10 Aprile 2015 - 08:08

    e pensare che sono loro i primi a chiamarsi così. Zingaro o meglio tzigano che nel medioevo significava "intoccabile" ed erano gli appartenenti di una setta di manichei, come potete trovare scritto sui dizionari. Non c'è nessuna offesa pertanto, fatta da Salvini, ma purtroppo, ci sono troppi moralisti che non vogliono proferire certi nostri antichi vocaboli. Singani, dialetto veneto. Onti, nordico

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media