Cerca

L'annuncio

Angelino Alfano: "Farò un nuovo polo per sfidare Renzi e Salvini alle regionali"

Angelino Alfano: "Farò un nuovo polo per sfidare Renzi e Salvini alle regionali"

"Le elezioni europee per noi sono state l'esordio: 4,4% con 1,2 milioni di voti. Le regionali in Calabria la conferma con il 9%. Oggi abbiamo la nuova sfida: l'area popolare che continua ad aggregare oltre il perimetro di Ncd e Udc. Se ce la facciamo questa volta, tutto sarà pronto per il nuovo progetto. Le regionali saranno l'incubatore politico e elettorale di un'area popolare e liberale". In una intervista a Repubblica, Angelino Alfano, annuncia la creazione di un nuovo polo: "La nostra ambizione è costruire un Polo popolare e liberale in grado di sfidare il Pd al ballottaggio. Dobbiamo utilizzare il nuovo sistema: visto che il premio è alla lista, dobbiamo essere noi a creare una lista che rappresenti un polo della serietà, della competenza, del buon senso. Del resto, tra uscita dall'Europa, ritorno della lira, morte agli immigrati, la Lega e Salvini prenderanno tutte le posizioni estreme, apparentemente fruttuose sul momento, ma perdenti perché non possono neanche sognare di prendere il 51% dell'elettorato e quindi col ballottaggio non hanno chances".

Secondo voi, può avere seguito il nuovo polo di Alfano? Vota

Alfano parla anche della crisi interna a Forza Italia: "Ncd ha rappresentato il coraggio, il rischio, la responsabilità di una rottura e della costruzione di una fase nuova. Noi abbiamo rotto mentre il partito di Berlusconi era al 29%. Siamo stati davvero coraggiosi. Ora per gli altri è più facile. In Puglia l'accordo è con Schittulli che è uomo di area popolare" ma anche della Lega di Matteo Salvini: "Mai con lui. Le posizioni estreme di Salvini sono comode ma sono solo sue e se ti avvicini, come ha fatto Forza Italia, rischi di diventarne lo scendiletto. Noi abbiamo un'ambizione più grande: costruire tra Renzi e Salvini un polo in grado di vincere".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • OFLODOR50

    02 Maggio 2015 - 15:03

    ministro dell'interno inetto, senza palle, lo di mostra ogni giorno, dagli sbarchi a Milano, ma cosa aspettiamo a mandarlo via, possibilmente a fare il ministro in Libia!

    Report

    Rispondi

  • francori2012

    27 Aprile 2015 - 19:07

    Già ho gridato ai quattro venti e alla gente di buon senso di fermarti.Per questo "Rognato Paese" sei una disgrazia.La sola eliminazione della Clandestinità dovrebbe essere sufficiente a relegarti tra coloro che hanno fatto i danni più gravi all'Italia.A parte qualche "Cane" che ha interesse a votarti,chi può essere tanto minchione di farlo? Francori2012

    Report

    Rispondi

  • vacabundo

    17 Aprile 2015 - 10:10

    Angelino, Angelino, più che un nuovo polo farai un vecchio pollo.

    Report

    Rispondi

    • causidico

      19 Aprile 2015 - 10:10

      Capi e capetti del polo (sorpresa alla f Caro direttore, la turbolenza che ha investito la Casa delle libertá va fatta risalire alle elezioni amministrative quando Berlusconi, per un eccesso di spirito di coalizione, ha cercato di accontentare tanto An che voleva una cittá del Nord (Brescia) quanto la Lega che desiderava con-quistare il Friuli-Venezia Giulia. Di fronte alla duplice e prevedibil

      Report

      Rispondi

  • GIORGIOPEIRE@GMAIL.COM

    GIORGIOPEIRE

    14 Aprile 2015 - 04:04

    Angelino, il ciel di sperda in una nuvola......

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog